Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura dell'Istituto superiore di sanità

Alimentazione e salute

PiccoliPiù in Forma

Promuovere una sana alimentazione e uno stile di vita attivo nei bambini di 4-5 anni attraverso percorsi semplici, costruiti e validati da un gruppo di pediatri e da esperti in nutrizione e attività motoria, per chiunque si occupi dei bambini in questa fascia di età: è l’obiettivo del sito web PiccoliPiù in Forma.

PiccoliPiù in Forma propone ai genitori un percorso per obiettivi di salute affinché i propri figli, in età prescolare, siano in forma e mangino in modo equilibrato e sano, tenendo conto della sostenibilità delle loro scelte.

 

Cosa potete trovare nel sito PiccoliPiù in Forma

Il sito propone un percorso per obiettivi di salute affinché il bambino sia in forma e mangi in modo equilibrato e sano. Per riuscirci è possibile scegliere 1 o più tra i 9 obiettivi proposti, mettersi alla prova con i test e seguire i piccoli aggiustamenti delle abitudini quotidiane:

  • adattare le porzioni all’età
  • sedentarietà: non più di un’ora consecutiva
  • fare colazione ogni giorno, variare le merenda
  • consumare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno
  • gioco e movimento spontaneo: tutti i giorni
  • gioco attivo: almeno 1 ora al giorno
  • limitare i dolci, le bevande zuccherate e il sale
  • aumentare la varietà dei cibi ogni giorno
  • vivere la cucina insieme.

Per ciascuno è disponibile un test che verifica a “che punto siamo” e i consigli per raggiungerli, sia teorici che pratici, come le ricette disponibili in ogni sezione e le idee per le attività da fare e proporre ai bambini, dentro e fuori casa.

 

L’importanza di promuovere stili di vita sani e attivi

Come ha rilevato la sorveglianza di popolazione OKkio alla Salute, in Italia un bambino su tre è in sovrappeso (età 6-10 anni). I motivi sono vari, ma tutti legati alle abitudini quotidiane: i bambini di oggi sono più sedentari, passano molto tempo seduti a vedere la TV o giocare ai videogiochi e spesso hanno abitudini alimentari non equilibrate già in tenera età. Per questo motivo, intervenire nella fascia di età prescolare può aiutare le famiglie e i bambini a intraprendere stili di vita diversi, più attivi e salutari a tavola.

 

PiccoliPiù in Forma: la genesi

Si tratta di un progetto di ricerca finanziato dal Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (CCM) del ministero della Salute e coordinato dal Dipartimento di Epidemiologia del SSR del Lazio in collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, il Burlo Garofolo di Trieste, l’Azienda Ospedaliera e Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino, la "USL Toscana Nord Ovest", e l’ISS; inoltre fa parte del progetto la Regione Sicilia.

 

PiccoliPiù in Forma è uno dei “prodotti” scaturiti dalla sorveglianza/ricerca incentrata sulla coorte PiccoliPiù: circa 3000 bambini seguiti dalla nascita (attualmente hanno 7 anni) in 5 città italiane (Trieste, Torino, Firenze, Viareggio e Roma), di cui si hanno informazioni nel tempo sulle esposizioni ambientali e socio economiche, lo stile di vita, la crescita e lo stato di salute. È inoltre disponibile presso l’ISS una banca biologica di campioni di sangue e di cordone dei 3000 partecipanti. PiccoliPiù partecipa a vari network di ricerca europei sulle coorti di nascita. Il sito, che è stato inizialmente proposto proprio alle famiglie della coorte PiccoliPiù in occasione dei 4 anni dei bambini, come strumento per un intervento di promozione per la prevenzione dell’obesità in età prescolare, diventa adesso patrimonio comune per tutte le famiglie italiane.

 

Risorse utili

 

Data di creazione della pagina: 31 ottobre 2019

Autrice: Antonia Stazi – Centro di Riferimento per le Scienze Comportamentali e la Salute Mentale, ISS

TOP