ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Archivio per anni

 

13 settembre 2018

Epidemia di polmoniti in Lombardia

In relazione ai casi di polmonite registrati in numerosi Comuni delle Provincie di Brescia e di Mantova a partire dall’inizio di settembre 2018, l’Istituto superiore di sanità (Iss) sottolinea che l’inchiesta epidemiologica e microbiologica di tutti i casi è ancora in corso ed è finalizzata a trovare un’eventuale esposizione comune. Sono inoltre in corso azioni specifiche per identificare la fonte e i metodi di trasmissione del batterio. Leggi il commento dei ricercatori con il punto sulla situazione attuale e sulle indagini in corso.

 

Obesità infantile: i dati della sorveglianza Cosi

Sono oltre 250 mila i bambini della scuola primaria coinvolti nella terza indagine condotta nell’ambito dell’iniziativa internazionale Cosi (“Childhood Obesity Surveillance Initiative”). Alla rilevazione, svoltasi durante l’anno scolastico 2012-2013, hanno partecipato 19 Paesi della Regione europea dell’Oms, tra cui l’Italia che ha potuto contribuire grazie ai dati raccolti dalla sorveglianza in età pediatrica OKkio alla Salute, coordinata dall’Iss. La riflessione di Angela Spinelli, Paola Nardone e Marta Buocristiano (Iss).

 

Hiv-Aids: verso l’unificazione dei sistemi di sorveglianza

Descrivere i 21 sistemi regionali di sorveglianza Hiv e verificare la fattibilità dell’unificazione di questi sistemi in un sistema di sorveglianza unico a livello nazionale: è questo l’obiettivo di uno studio condotto, a marzo 2017, dal Centro operativo Aids (Coa) dell’Iss in collaborazione con i referenti regionali del Sistema di sorveglianza nazionale delle nuove diagnosi di infezione da Hiv. I risultati dell’indagine sono stati pubblicati su Epidemiologia & Prevenzione.

 

Donne in età fertile e in gravidanza: quali vaccini?

Il ministero della Salute, con la circolare del 7 agosto 2018, ha evidenziato l’importanza delle vaccinazioni per la tutela della salute femminile in età fertile. Il duplice obiettivo è quello di proteggere la donna e il possibile nascituro. Nel documento, i vaccini raccomandati e quelli controindicati.

 

Alcol, non ci sono più le soglie di una volta

Non esistono soglie di consumo di alcol, neppure molto basse, considerate sicure per la salute: questo, in estrema sintesi, il messaggio della recente metanalisi di The Lancet – realizzata per il Global Burden of Disease Study – che ha superato la ristretta cerchia della comunità scientifica ed è stato diffuso a tambur battente dai mass media. Un messaggio forte ma tutt’altro che nuovo: già nel 1995 l’Oms dichiarava che livelli sicuri non esistono e affermava il valore del criterio “less is better”. Leggi il commento di Emanuele Scafato (Iss).

 

Sorveglianza digitale

In vista del prossimo “Corso avanzato di sorveglianza basata su eventi per analisti” (1-3 ottobre 2018) organizzato dall’Istituto superiore di sanità (Iss) in collaborazione con il ministero della Salute, EpiCentro pubblica i materiali di due precedenti eventi formativi che si sono svolti in Iss il 4 e 5 ottobre 2017, dedicati agli operatori sanitari operanti nel Sistema sanitario nazionale (Ssn) e nei sistemi di allerta e risposta rapida. Leggi l’approfondimento.

 

Formazione: dall’Ecdc nuovi materiali di supporto

Al fine di supportare l'organizzazione delle attività di formazione e il continuo sviluppo professionale degli operatori della sanità pubblica, l’Ecdc ha aggiornato e rilanciato una serie di materiali di formazione su diverse tematiche inerenti le malattie infettive.