Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura dell'Istituto superiore di sanità

Integrazione, gestione e assistenza

14 novembre, Giornata mondiale del diabete 2008

Sin dal 2001, la Federazione Internazionale del Diabete e l’OMS celebrano ogni anno la Giornata mondiale del diabete: un evento che è stato riconosciuto ufficialmente anche dalle Nazioni Unite nel dicembre 2006. L’iniziativa si svolge il 14 novembre di ogni anno, coinvolge più di 160 Paesi e ha come obiettivo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

 

Il diabete è una delle malattie croniche più diffuse e, nel 2008, la Giornata è dedicata in particolare ai bambini e agli adolescenti. La Federazione Internazionale del Diabete e l’OMS si concentreranno sulla sensibilizzazione di genitori, insegnanti, operatori sanitari e decisori politici. In particolare, l’attenzione della Federazione si focalizza sull’accessibilità delle cure ai bambini che vivono nelle aree più svantaggiate, in cui sono carenti sia la disponibilità di insulina che le strutture sanitarie.

 

Le iniziative

La Giornata mondiale 2008 coinvolge governi di tutto il mondo e diverse organizzazioni internazionali. Gli altri attori della campagna interessati a vario titolo sono le industrie farmaceutiche, le associazioni filantropiche, le società scientifiche pediatriche, gli educatori e i cittadini.

 

Una delle iniziative di maggiore spicco è la “Monuments Challenge”: gli edifici o i siti, pubblici e privati, che partecipano all’evento la notte del 14 novembre si illuminano di una luce blu, il colore ufficiale della campagna. I monumenti iscritti sono già più di 600, contro i 279 del 2007. Tra questi, alcuni sono di particolare rilievo come la grande piramide di Cheope in Egitto, la Sagrada Familia in Spagna e le cascate del Niagara in Canada. Significativo è anche il contributo italiano: si segnalano per esempio il duomo di Milano, la colonna di Marco Aurelio a Roma e Castel Sant’Elmo a Napoli.

 

Un’altra iniziativa riguarda gli amministratori di siti web: alla pagina “light a candle” del sito della Giornata è possibile attivare una candela virtuale da accendere sul proprio sito. Anche i singoli cittadini possono partecipare direttamente alla Giornata illuminando la propria casa di blu, indossando vestiti blu o coinvolgendo amici, familiari e colleghi.

 

La Giornata Mondiale del Diabete 2008 raccoglie numerose adesioni e ogni Paese dà il proprio contributo con diversi progetti. Per esempio, la Germania organizza corsi, seminari e attività culturali-ricreative su tutto il territorio nazionale e fornisce programmi di prevenzione nelle scuole primarie tramite l’intervento di 100 infermiere specializzate. In Giamaica, invece, è stata lanciata la “marcia del diabete”. Anche i motociclisti hanno aderito alla campagna: per esempio, il motociclista Youcef Cummings ha partecipato alla United Arab Emirates Desert Challenge, una gara della Coppa del Mondo di Rallies Cross Countries, con il logo della Giornata ben visibile sulla sua moto.

 

Italia, “esercitiamoci a sconfiggere il diabete”

In Italia, la Giornata Internazionale del Diabete si celebra nel fine settimana tra sabato 15 e domenica 16 novembre in più di 400 piazze. Medici, operatori sanitari e associazioni di pazienti distribuiranno materiale informativo, offriranno consulenza qualificata e daranno la possibilità ai cittadini di effettuare gratuitamente l’esame della glicemia. Sarà possibile anche compilare un questionario per conoscere il proprio rischio di contrarre la malattia. All’iniziativa partecipano le Ferrovie dello Stato, con la distribuzione ai viaggiatori di materiale informativo utile. Anche ANAS e Autostrade S.p.A. partecipano attivamente alla campagna.

 

Nel mondo dello sport, in prima fila il rugby: il 15 novembre a Torino, fuori dallo stadio in cui gioca la nazionale italiana, i tifosi possono effettuare il test della glicemia. Per il calcio, tutti i tesserati della Federazione Italiana Giuoco Calcio avranno la possibilità di seguire una serie di lezioni sul diabete tenute da pediatri. Anche i canottieri hanno aderito, applicando striscioni lungo il percorso della gara internazionale che si è svolta a Torino il 9 novembre e allestendo un presidio diabetologico per effettuare il test.

 

La Giornata si svolge sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Salute Lavoro e Politiche Sociali, del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, del Ministero delle Politiche Giovanili e Attività Sportive, del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e della Croce Rossa Italiana.

 

Testimonial della campagna è Fiorello, che trasmetterà uno spot audio sulle principali emittenti radiofoniche nazionali.

 

Risorse in rete

 

TOP