Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi

Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia: la sorveglianza Passi

In primo piano

 

 

10/1/2019 - Nuovi materiali dalla città di Torino

Dai dati Passi 2014-17 raccolti nella città di Torino emerge che quasi una persona su quattro è fumatrice (23%): la maggioranza degli adulti di 18-69 anni non fuma (60%) o ha smesso di fumare (17%). Tra i fumatori il 18% è un forte fumatore (più di un pacchetto di sigarette al giorno) mentre il 3% è un fumatore occasionale (meno di una sigaretta al giorno). Inoltre, il 25% della popolazione intervistata, risulta in sovrappeso e il 7% obeso. Per maggiori informazioni scarica le schede “L’abitudine al fumo nella Città di Torino. Dati 2014-2017 del sistema di sorveglianza Passi” (pdf 623 kb) e “Sovrappeso e obesità nella Città di Torino. Dati 2014-2017 del sistema di sorveglianza Passi” (pdf 738 kb).

 

 

Passi a colpo d'occhio

Avviato nel 2005 come sperimentazione di metodi utili per la sorveglianza dei fattori comportamentali di rischio e per il monitoraggio dei programmi di prevenzione delle malattie croniche, Passi (Progressi delle aziende sanitarie per la salute in Italia) è un progetto del ministero della Salute e delle Regioni/P.A. che ha l’obiettivo di mettere a disposizione di tutte le Regioni e Aziende sanitarie locali (Asl) del Paese una sorveglianza dell’evoluzione di questi fenomeni nella popolazione adulta. Con una peculiarità unica: tarare questo strumento soprattutto per un utilizzo dei dati a livello locale, direttamente da parte di Asl e Regioni.