Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi

Incontro coordinamento nazionale (Roma, 17-18 dicembre 2014)

29 gennaio 2015 - Il terzo workshop 2014 del Coordinamento nazionale Passi (Roma, 17-18 dicembre 2014) è stato realizzato con un triplice obiettivo:

  • valutare l’andamento della sorveglianza Passi nel 2014, condividendo limiti e punti di forza e giudicando la qualità del supporto fornito alle Regioni
  • condividere obiettivi e questionario della sorveglianza nel 2015
  • discutere i framework di riferimento basilari delle sorveglianze per la prevenzione.

L’incontro è stato dedicato alla valutazione, analizzando lo stato dell’arte della rilevazione, dell’analisi e della comunicazione dei dati nel 2014, ma anche a illustrare e discutere gli obiettivi e il modello del questionario che sarà utilizzato nel 2015.

 

La due giorni è stata caratterizzata come un tipico workshop del Coordinamento nazionale Passi, con un obiettivo formativo rivolto ai coordinatori locali relativamente a tutte le fasi di gestione del sistema di sorveglianza (dalla raccolta dati all’analisi ed elaborazione fino alla comunicazione dei risultati e implementazione di interventi) e con un approfondimento concettuale dedicato questa volta a mettere a fuoco i framework in cui le sorveglianze si inseriscono.

 

In particolare, nel corso del 2014 è stato avviato il processo di integrazione tra la sorveglianza Passi (dedicata alla popolazione adulta) e quella che viene effettuata nella terza età: Passi d’Argento. L’integrazione riguarda i processi operativi ma anche la cornice strategica di riferimento delle due sorveglianze: da un lato Passi mira ad essere funzionale alle strategie di prevenzione delle malattie croniche, definite nel Programma nazionale Guadagnare Salute e nel Piano nazionale della prevenzione (Pnp), dall’altro Passi d’Argento – che indaga in modo specifico il tema della fragilità e della disabilità dell’anziano – è connesso alle strategie dell’invecchiamento attivo. È necessario perciò che i coordinatori dei due sistemi possano discutere le filosofie e gli obiettivi – comuni e non – delle due strategie di riferimento. Un ulteriore approfondimento sarà dedicato all’uso delle sorveglianze a sostegno del Piano nazionale delle malattie croniche, attualmente in fase di avanzata stesura.

 

Le presentazioni della prima giornata sono disponibili per gli operatori Passi sul portale Passi dati e per gli operatori di Passi d’Argento sulla piattaforma web della comunità di pratica.

 

Programma

17 dicembre 2014

  • Lo stato dell’arte del sistema da un punto di vista istituzionale
    Stefania Salmaso (Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss)
  • Numeri e fatti della sorveglianza: un aggiornamento tecnico
    Maria Masocco (Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss)
  • Focus sulla rilevazione Passi 2014: indicazioni operative per il monitoraggio della qualità dei dati, chiusura e pulizia dataset
    Elisa Quarchioni (Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss)
  • La voce delle Regioni: discussione allargata con i Coordinatori sull’andamento della qualità della rilevazione dati Passi e risoluzione di eventuali criticità - Moderatore: Maria Masocco
  • Simulazione pratica sul Questionario 2015 e moduli opzionali
    Angelo D’Argenzio (Asl Caserta)
  • L’utilizzo dei dati Passi: l’esempio delle malattie respiratorie croniche
    Gianluigi Ferrante (Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss). Guarda il video.

18 dicembre 2014

  • Introduzione alla mattinata di lavoro - Stefania Salmaso
  • Passi tra Guadagnare Salute e Pnp (pdf 378 kb)
    Stefania Vasselli. Guarda il video.
  • Discussione - Moderatore: Stefano Campostrini (Università Ca’ Foscari, Venezia)
  • Passi d’Argento nell’ambito dell’Active and Healthy Ageing
    Alberto Perra (Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss). Guarda il video.
  • Discussione - Moderatore: Stefania Vasselli (Ccm - ministero della Salute; Roma)
  • Il Piano nazionale malattie croniche
    Paola Pisanti (Ccm - ministero della Salute; Roma)
  • Discussione - Moderatore: Marina Maggini (Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss)
  • Le malattie croniche. Il contributo del sistema Passi (pdf 2 Mb)

    Marina Maggini (Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss)

  • Conclusioni - Stefania Salmaso

Relatori e moderatori

Sandro Baldissera – Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss

Stefano Campostrini – Università Ca’ Foscari, Venezia

Benedetta Contoli – Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss

Paolo D’Argenio – Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss

Angelo D’Argenzio – Asl Caserta

Pirous Fateh-Moghadam – Apss Trento

Gianluigi Ferrante – Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss

Marina Maggini – Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss

Maria Masocco – Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss

Paola Pisanti– Ccm - ministero della Salute; Roma

Alberto Perra – Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss

Elisa Quarchioni – Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss

Stefania Salmaso – Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute, Iss

Stefania Vasselli – Ccm - ministero della Salute; Roma