Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi

Rapporto nazionale Passi 2012: smettere di fumare

 

A colpo d’occhio

 

Il tentativo di smettere di fumare: prevalenza e esiti

  • Nel periodo 2009-12, quasi quattro fumatori su dieci (39,2%) hanno tentato di smettere di fumare, restando almeno un giorno liberi dal fumo.
  • I tentativi sono più frequenti fra i 18-24enni (46%) e non si osservano differenze significative tra i sessi o per difficoltà economiche e istruzione. Considerando il fenomeno separatamente per genere e attraverso un’ analisi multivariata, si evidenzia che nelle donne il tentativo di smettere di fumare risulta positivamente associato a un alto livello di istruzione (tentano più frequentemente di smettere le donne laureate) ma inversamente associato alla disponibilità economica (tentano di smettere più frequentemente le donne con molte difficoltà economiche).
  • L'80% di chi ha tentato di smettere di fumare fallisce, il 20% attualmente persegue il tentativo e poco meno della metà di questi riesce perché non fuma da più di 6 mesi.
  • Nella quasi totalità dei casi (94%), chi ha tentato di smettere nell’ultimo anno l’ha fatto da solo; solo tre fumatori su cento hanno usato farmaci o cerotti e meno di 1 su cento si è rivolto ai servizi o ai corsi offerti dalle Asl. Questi valori sono molto simili tra chi ha tentato di smettere ed è riuscito e tra chi ha tentato di smettere ma non è riuscito.

I cambiamenti temporali nel tentativo di smettere di fumare

  • Allarmante e significativa è la riduzione del 5,2% della proporzione di fumatori che tenta di smettere di fumare. Tale riduzione risulta maggiore al Centro (10,9%) e al Sud (8,1%) e minore al Nord Italia (2,4%), fino a raggiungere nel 2012 un pattern geografico in cui le aree con le più alte prevalenze di fumatori (regioni centrali) sono anche quelle con minori tentativi di smettere di fumare che si riducono nel tempo.

 

Nota metodologica: In questo report i dati di prevalenza forniti rappresentano valori medi annui relativi all’ultimo quadriennio 2009-2012 di raccolta dati (se non diversamente specificato); vengono tuttavia forniti anche i valori riferiti al 2012 (pdf 8 kb), per permettere, laddove le definizioni operative degli indicatori non siano cambiate, confronti con le stime puntuali degli anni precedenti. Le analisi dei trend temporali condotte per mezzo delle serie storiche su dati mensili si riferiscono a tutto il periodo di dati disponibile a partire dal 2008 e al pool omogeneo di Asl (ovvero al pool di Asl che hanno partecipato continuativamente alla rilevazione).

 

Fumatori che hanno tentato di smettere di fumare – pool di Asl 2009-12

 

 

%
(IC95%)

Percentuale di fumatori che hanno tentato di smettere di fumare negli ultimi 12 mesi*

39,2

(38,6-39,8)

Esito del tentativo tra coloro che hanno tentato di smettere:

 

tentativo riuscito (astinenti da 6 mesi o più)

7,6

(7,1-8,1)

tentativo in corso (astinenti da meno di 6 mesi)

9,6

(9,0-10,2)

tentativo fallito

82,9

(82,1-83,6)

* Fumatori che sono rimasti senza fumare per almeno un giorno, con l’intenzione di smettere di fumare, tra chi era fumatore fino a 12 mesi prima dell’intervista.

 

Persone che hanno tentato di smettere di fumare

Prevalenze per caratteristiche socio-demografiche - Passi 2009-2012

 

Trend del tentativo di smettere di fumare

Prevalenze mensili - Pool di Asl Passi - 2008-2012