English - Home page

ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Aspetti epidemiologici

Nel mondo

I dati dell’UNAIDS sull’epidemia di HIV e AIDS, stimano che nel 2020 a fronte di 37,7 milioni di persone che vivono con il virus, ci siano state 1,5 milioni di nuove diagnosi.

 

Persone che vivono con HIV

Dei 37,7 milioni di persone che vivono con l’infezione da HIV, 36 milioni sono adulti e 1,7 milioni sono bambini con meno di 15 anni.

 

Nuove diagnosi

Il numero delle nuove diagnosi è diminuito nel tempo passando dal picco del 1997 con 3 milioni di nuove infezioni a 1,5 milioni nel 2020. Ogni settimana vengono diagnosticate circa 5000 nuove infezioni da HIV tra giovani donne (15-24 anni); tra gli adolescenti dei Paesi dell’Africa Sub-Sahariana 6 nuove diagnosi su 7 riguardano ragazze (15-19 anni).

 

Accesso alle cure

Alla fine di dicembre 2020, 27,5 milioni di persone con l’HIV hanno avuto accesso alle terapie antiretrovirali. Nel 2020, l’85% delle donne in gravidanza ha avuto accesso alle terapie antiretrovirali per prevenire la trasmissione del virus al nascituro.

 

Decessi correlati all’Aids

Il numero di decessi per anno continua a diminuire, principalmente per effetto delle terapie antiretrovirali combinate, nel 2020 sono stati registrati 680.000 decessi.

 

Risorse utili

 

Data di ultimo aggiornamento: 2 dicembre 2021

Revisione a cura di: Barbara Suligoi, Vincenza Regine e Lucia Pugliese, Centro operativo AIDS - Dipartimento malattie infettive, ISS