ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Archivio per anni

 

21 giugno 2018

Farmaci in gravidanza

Secondo i dati di un articolo pubblicato su Bmc Public Health, nella regione Lazio la prescrizione di farmaci a rischio in gravidanza è contenuta ma non nulla. Tra le prescrizioni di farmaci a rischio teratogeno va segnalata quella di Ace inibitori e sartani (0,3%) per i disturbi ipertensivi in gravidanza; tra quelle clinicamente inappropriate, quella di progestinici (22%) per la minaccia d’aborto. Inoltre, la prescrizione di antibiotici riguarda almeno il 50% delle donne in gravidanza. Leggi il commento di Paola d’Aloja, Alice Maraschini, Ilaria Lega e Serena Donati del Reparto Salute della donna e dell’età evolutiva (Cnapps-Iss).

 

Disuguaglianze

Il progetto pilota dell’Unione europea (Hepp) Health Equity Pilot Project Evidence analizza le disuguaglianze nella pratica dell’attività fisica nei Paesi europei e propone anche interventi in grado di ridurle tenendo conto delle specificità nazionali e locali. Per approfondire leggi il report “The impact of interventions and policies on SES differentials in physical activity”.

 

Demenza e stili di vita

Si stima che in Europa 3 milioni di casi di malattia di Alzheimer e quasi 900 mila casi di demenza vascolare siano legati agli stili di vita, e dunque almeno in parte prevenibili. Tra questi, l’attività fisica ha un ruolo non trascurabile. Per l’Italia, l’analisi è stata condotta anche su base regionale utilizzando i dati Passi. Leggi il commento di Flavia Mayer e Nicola Vanacore (Cnapps, Iss).

 

Prevenzione a scuola

Nel contesto del Piano nazionale della prevenzione (Pnp) la scuola rappresenta un ambiente privilegiato per attivare con successo politiche volte a promuovere il benessere della collettività. In questo contesto si inseriscono due recenti iniziative del ministero della Salute e del Ccm. Leggi, per maggiori informazioni.

 

Vaccinazioni

È disponibile on line la quinta edizione della “Guida alle controindicazioni alle vaccinazioni”, un documento che dal 2009 fa da riferimento per gli operatori sanitari che operano nel campo delle vaccinazioni. Ha lo scopo di fornire un supporto tecnico, basato sulle evidenze scientifiche, per una corretta valutazione di controindicazioni e precauzioni alla somministrazione di un vaccino.

 

Coperture vaccinali

Sono disponibili i dati sulla campagna vaccinale antinfluenzale 2017-2018. Nella popolazione generale la copertura vaccinale è stata pari al 15,3%, negli ultrasessantacinquenni pari al 52,7%. La situazione è sostanzialmente in linea con l’anno precedente e lontano dal valore soglia del 75% raccomandato nei gruppi di popolazione target (anziani e soggetti a rischio di ogni età).

 

Registri di mortalità

Disponibile l’aggiornamento dei recapiti del Registro di mortalità della Asl di Asti.