ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Archivio per anni

 

7 febbraio 2019

Stagione influenzale 2018/19: un primo bilancio

Con circa 14 casi per mille assistiti registrati nella quinta settimana del 2019 (28 gennaio-3 febbraio), molto probabilmente l’incidenza ha raggiunto il picco epidemico. Da un primo bilancio della stagione in corso emerge che è stata caratterizzata da un periodo iniziale di bassa incidenza e da un intensificarsi dell’attività virale con l’inizio del nuovo anno. In linea con i dati degli ultimi anni, anche questa stagione influenzale ha interessato soprattutto i bambini sotto i 5 anni di età. Per approfondire leggi il commento di Antonino Bella (Iss).

 

Prevenzione alcologica

Nel 2016, oltre 3 milioni di persone nel mondo sono morte per cause correlate all’abuso di alcol, e oltre 1 milione di questi decessi sono avvenuti all’interno della Regione europea dell’Oms. Per comprendere meglio la gravità del problema, e facendo seguito a consultazioni con gli Stati membri e alla riunione di valutazione del Piano d’Azione europeo sull’alcol 2012-2020, l’Oms Europa ha pubblicato una serie di schede informative sul consumo di alcol, sui danni ad esso correlati e sulle risposte politiche a questo grave problema di salute pubblica da parte di 30 Paesi (Ue, Norvegia e Svizzera). Leggi la riflessione di Emanuele Scafato (Iss).

 

Antibioticoresistenza e infezioni correlate all’assistenza

Batteriemie da enterobatteri produttori di carbapenemasi: i dati 2014-17 della sorveglianza nazionale, pubblicati su Eurosurveillance, mostrano che i casi segnalati di batteriemie da K. pneumoniae ed E. coli hanno avuto un incremento nel tempo passando da circa 1400 casi nel 2014 a oltre 2000 casi nel 2017.

 

Migranti e salute

L’Ufficio europeo dell’Oms ha pubblicato il primo report sulla salute di migranti e rifugiati nei 53 Paesi della Regione. Il testo raccoglie e analizza le evidenze contenute in oltre 13 mila documenti di letteratura a partire dal 2014. Silvia Declich e Giulia Marchetti (Iss) commentano il rapporto e fanno il punto sulle informazioni più rilevanti.

 

World Cancer Day 2019

In occasione della Giornata mondiale contro il cancro 2019, l’Oms lancia un nuovo toolkit per guidare i Paesi nella raccolta e nell'uso di dati standardizzati sul cancro del collo dell’utero. In Italia, la sorveglianza di popolazione Passi raccoglie dati sugli adulti (18-69 anni) che si sottopongono a screening preventivo all’interno di programmi organizzati o per iniziativa personale.