Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità



Influenza

Influenza, polli & c.

Che sia quella attesa per il 2003-2004, la variante ‘Fujian’ o ancora quella aviaria che in Viet Nam dai volatili è passata all’uomo, l’influenza è protagonista delle cronache di inizio d’anno.

 

Dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) arrivano le prime indicazioni su casi di influenza aviaria A(H5N1) negli uomini e nei polli in Viet Nam. Dalla fine di ottobre, negli ospedali di Hanoi e nelle province vicine sono state ricoverate 14 persone con gravi malattie respiratorie. Di questi 13 sono bambini e 1 è una persona adulta, la madre di uno di questi bambini. A oggi, di questi sono deceduti 11 bambini e l’adulto. Leggi la traduzione del comunicato ufficiale dell’Oms.

 

Nel frattempo l’attività influenzale legata ai virus del genere A/Fujian/411/2002 continua a essere largamente diffusa in alcuni Stati europei (Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Norvegia e Svizzera) e negli Stati Uniti. Tuttavia, rispetto all’incremento delle scorse settimane, l’influenza legata al virus A(H3N2) sembra essersi stabilizzata, tranne che in alcuni Stati europei (Croazia, Lettonia e Svizzera). Infine, per ora la presenza di influenza di tipo B è stata riscontrata solo in alcune regioni asiatiche (Corea del Sud e Tailandia). Nella traduzione del comunicato dell’Oms il punto su quanto sta accadendo nei diversi paesi.

 

Inoltre per fare chiarezza sull’influenza targata 2003-2004, il gruppo di Flu-Iss risponde ad alcune questioni emerse nei giorni scorsi e raccolte da EpiCentro sui virus identificati e sull’andamento della stagione influenzale. Sempre dalle pagine di Flu-Iss segui l’andamento dell’influenza in Italia settimana dopo settimana.

 

Sull’argomento consulta sul sito del Ministero della Salute il focus dedicato alla vaccinazione antinfluenzale e il testo della circolare n°5 del 22 luglio.