ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Ultimi aggiornamenti

17/9/2020 - Prescrizione farmaceutica in Umbria - anno 2018

Nel 2018, in Umbria, la spesa farmaceutica totale è stata pari a 427 milioni di euro, di cui l’86,5% rimborsato dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) e il 13,5% a carico del cittadino. La spesa convenzionata di classe A, a carico del SSN, risulta in linea con il 2017, mentre è in aumento la spesa ospedaliera (+14,5%). È quanto emerge dal rapporto ISTISAN “Prescrizione farmaceutica in Umbria. Analisi dei dati relativi al 2018”, pubblicato dall'Istituto Superiore di Sanità (ISS) a settembre 2020. Leggi l’approfondimento a cura di Roberto Da Cas e Ilaria Ippoliti - Centro nazionale per la ricerca e la valutazione preclinica e clinica dei farmaci, ISS.

 

10/9/2020 - ACE-inibitori/sartani e prognosi in pazienti ospedalizzati COVID-19

Esiste un’associazione tra l’utilizzo di ACE inibitori e/o sartani e rischio di morte in pazienti con COVID-19? Alla domanda ha provato a rispondere uno studio realizzato dalla rete nazionale ITA-COVID19, coordinata dal Reparto di Farmacoepidemiologia e Farmacosorveglianza del Centro Nazionale per la Ricerca e la Valutazione dei Farmaci dell’ISS in collaborazione con alcune Regioni, Aziende sanitarie e università. Leggi l’approfondimento dedicato.

 

3/9/2020 - L’uso dei farmaci in Italia: il rapporto AIFA 2019

Nel 2019 la spesa farmaceutica totale, pubblica e privata, è stata pari a 30,8 miliardi di euro, di cui il 76,4% a carico del Servizio Sanitario Nazionale (SSN). In particolare, si segnala un aumento sia della spesa pubblica (+5,3%) che di quella privata (+7,2%). È quanto emerge dal rapporto “L’uso dei farmaci in Italia. Rapporto Nazionale Anno 2019” pubblicato dall’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ad agosto 2020. Il documento, basato sui dati afferenti all’OsMed (Osservatorio Nazionale sull’impiego dei Medicinali), ricostruisce sia a livello territoriale che ospedaliero l’assistenza farmaceutica sostenuta dal SSN e dai cittadini. Leggi l’approfondimento a cura di Roberto Da Cas - Centro nazionale per la ricerca e la valutazione preclinica e clinica dei farmaci, ISS.

 

30/7/2020 - Uso dei farmaci durante l'epidemia COVID-19: il rapporto OsMed

A luglio 2020 l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ha pubblicato un Rapporto OsMed (Osservatorio Nazionale sull’Impiego dei Medicinali) che analizza l’uso dei farmaci, sia a livello ospedaliero che territoriale, nel corso dell’epidemia di COVID-19. Un documento che può fornire un sostanziale contributo alla programmazione delle strategie da mettere in campo per trovare risposte ad hoc di fronte a situazioni emergenziali, anche in previsione di una possibile “seconda ondata”. Per approfondire consulta il documento completo “Rapporto sull’uso dei farmaci durante l’epidemia COVID-19 Anno 2020” e leggi il commento di Roberto Da Cas (Centro nazionale per la ricerca e la valutazione preclinica e clinica dei farmaci, ISS).

 

16/7/2020 - Rapporto sulle politiche di assistenza farmaceutica attuate dalle Regioni in Piano di Rientro

A luglio 2020 l’AIFA (Agenzia italiana del farmaco) ha pubblicato un Rapporto il cui obiettivo principale è stato quello di valutare le azioni messe in atto dalle Regioni in Piano di Rientro in materia di spesa farmaceutica e di appropriato impiego dei medicinali. Il Comitato permanente per la verifica dell’erogazione dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) e il Tavolo tecnico di verifica degli adempimenti, utilizzano criteri di valutazione standard al fine di garantire uniformità di accesso ai servizi su tutto il territorio nazionale, nel rispetto delle risorse dedicate. I Piani di Rientro (PdR), tramite i Programmi Operativi (PO), consentono alle Regioni che presentano un disavanzo di bilancio, di mettere in campo opportuni interventi che favoriscano un riequilibrio sanitario ed economico. Leggi l’approfondimento a cura di Roberto Da Cas - Centro nazionale per la ricerca e la valutazione preclinica e clinica dei farmaci, ISS.

 

27/2/2020 - Orizzonte farmaci: il Rapporto AIFA 2020 sui medicinali in arrivo

Nella seconda edizione del Rapporto “Orizzonte farmaci”, pubblicato dall’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) e rivolto sia ai cittadini sia agli operatori sanitari, risulta che nel 2019 sono stati autorizzati dell'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) 51 nuovi medicinali, di cui il 20% è rappresentato da medicinali oncologici. Inoltre, sono stati autorizzati farmaci per l’apparato gastrointestinale e il metabolismo, antinfettivi ad uso sistemico, medicinali del sistema nervoso e per patologie del sangue. Per il 2020 è atteso un parere da parte dell'EMA rispetto a 76 farmaci, tra cui due riguardanti terapie avanzate (atrofia muscolare spinale e leucodistrofia metacromatica). Questa attività, definita come Horizon Scanning, consiste dunque nell'identificazione di tecnologie sanitarie nuove e nella catalogazione di quelle obsolete al fine di perfezionare le cure a disposizione di medici e pazienti. Per approfondire consulta il documento completo “Orizzonte Farmaci - Scenario dei medicinali in arrivo - 2020”.

 

23/1/2020 - In agenda

Si svolge a Roma, dal 9 all’11 marzo 2020 il XV Corso “Strumenti e metodi per l’analisi delle prescrizioni farmaceutiche”, organizzato dal Reparto Farmacoepidemiologia del Centro Nazionale per la Ricerca e la Valutazione preclinica e clinica dei Farmaci dell’ISS. Obiettivo generale del corso è quello di utilizzare gli strumenti e i metodi dell’epidemiologia per analizzare e descrivere l’uso dei farmaci nella popolazione. Il Corso è rivolto prioritariamente a operatori del Servizio sanitario nazionale che svolgono la loro attività nell’ambito del controllo e analisi delle prescrizioni farmaceutiche. La deadline per le iscrizioni è fissata al 7 febbraio 2020. Per maggiori informazioni consulta il programma (pdf 486 kb) e scarica la scheda di iscrizione (doc 176 kb).