Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura dell'Istituto superiore di sanità

Tubercolosi

Ultimi aggiornamenti

4/7/2019 - Tubercolosi: gli studi dell’Iss sul Mycobacterium tuberculosis dormiente

La combinazione a 2 farmaci rifampicina-nitazoxanide, ma non quella a 4 farmaci usata nella terapia della tubercolosi (Tb), uccide il batterio Mycobacterium tuberculosis (Mtb) dormiente in condizioni simili a quelle incontrate nel caseum, il centro necrotico e amorfo del granuloma caseoso, la lesione tipica della Tb, una malattia che secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) colpisce circa 10 milioni di persone ogni anno. È questo uno dei principali risultati degli studi sulla Tb che, da diversi anni, stanno portando avanti i ricercatori dell’Istituto superiore di sanità (Iss) e che, a luglio 2019, sono stati pubblicati su Antimicrobial Agents and Chemotherapy, la rivista della Società americana di microbiologia. Leggi il commento a cura dei ricercatori Iss.

 

18/4/2019 - Sorveglianza della Tb farmacoresistente

In Italia è attiva una rete di 46 laboratori sentinella che raccolgono i dati sulla sensibilità di Mycobacterium tuberculosis (Mtb) ai farmaci antitubercolari di prima e seconda linea. È questa la dimensione nazionale delle attività di lavoro del Laboratorio sovranazionale di riferimento (Lsr) dell’Oms per la sorveglianza della Tb farmacoresistente presso il Dipartimento di malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità (Iss). Il Lsr fa parte del network mondiale di 35 laboratori per la sorveglianza della Tb farmacoresistente istituito dall’Oms nel 1994. Attraverso questa rete l’Iss ha potuto stimare che in Italia la Mdr-Tb (multidrug resistant-Tb, multi-resistente ai farmaci) è in costante diminuzione passando da 3,6 casi Mdr su 100 casi di Tb nel 2006 a 2,5 casi nel 2017. Per maggiori informazioni leggi il commento a cura di Lanfranco Fattorini (Iss).

 

5/4/2019 - Revisione delle pagine e aggiornamento dati

Per aiutare operatori e cittadini a rimanere informati sul tema della tubercolosi che, ancora oggi, rappresenta una delle 10 principali cause di morte nel mondo, EpiCentro aggiorna la pagina dele informazioni generali sulla malattia e le pagine sui dati epidemiologici generali, sulle forme resistenti (Mdr e Xdr) e sulla coinfezione Hiv-Tb.

 

22/3/2019 - World Tb Day 2019

Che impatto ha la Tb nel mondo e nel nostro Paese? Cosa è la tubercolosi e come si trasmette? Come si cura la tubercolosi ed è prevenibile? In che modo l’Istituto superiore di sanità (Iss) è impegnato nella lotta alla Tb? A queste domande hanno risposto Antonietta Filia e Lanfranco Fattorini del Dipartimento di Malattie infettive dell’Iss che, in occasione della Giornata mondiale contro la tubercolosi 2019, sono stati intervistati sul sito dell’Ufficio di informazione Onu per l’Italia (Unric). Leggi il contributo.

 

TOP