ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Giornata mondiale contro la tubercolosi 2021

Ogni anno, il 24 marzo, viene celebrata a livello internazionale, la Giornata Mondiale della Tubercolosi (TB), per sensibilizzare la popolazione sull’impatto della TB nel mondo e sull’importanza di intensificare gli sforzi di prevenzione e controllo di questa malattia. Il World Tuberculosis Day ricorre nello stesso giorno in cui, nel 1882, Robert Koch ha annunciato la scoperta del batterio responsabile di questa malattia.

 

Sebbene sia una malattia prevenibile e curabile, si stima che nel 2019 circa 10 milioni di persone nel mondo abbiano ricevuto una diagnosi di TB (quasi 28 mila persone al giorno) e che ogni giorno avvengano oltre 4000 decessi per questa malattia. Gli sforzi messi in campo a livello globale per prevenire e curare la tubercolosi hanno salvato, dal 2000 ad oggi, circa 63 milioni di vite. La situazione europea, secondo i dati di OMS Europa ed ECDC (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie), è in costante miglioramento; tuttavia, nel 2019, vi sono stati circa 20000 decessi per TB nella regione europea (2,2 decessi per 100.000 persone), e circa 3560 decessi nell'UE/SEE (0,7 decessi per 100.000).

 

La pandemia di COVID-19 ha creato delle sfide senza precedenti per le popolazioni, i dipartimenti di sanità pubblica e le strutture sanitarie in tutto il mondo, e rischia di avere effetti devastanti sui programmi globali di prevenzione e controllo della TB, compresa un'inversione dei progressi raggiunti nell'ultimo decennio.

 

Per questo motivo il tema della Giornata mondiale della tubercolosi 2021 è "Il tempo stringe", per ricordarci della necessità di riportare l’attenzione sugli sforzi necessari per contrastare questa malattia così da raggiungere gli obiettivi della United Nations Sustainable Development Goal – SDG (ridurre, entro il 2030, il numero di decessi per TB del 90% e l’incidenza di casi del 80%, rispetto al 2015) e della strategia End TB (ridurre, entro il 2035, il numero di decessi per TB del 95% e l’incidenza di casi del 90%, rispetto al 2015).

 

Per maggiori informazioni visita i siti di OMS e OMS Europa.

 

Data di creazione della pagina: 25 marzo 2021

Revisione a cura di: Antonietta Filia – Dipartimento di Malattie Infettive, ISS