Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura dell'Istituto superiore di sanità

Osservatorio nazionale alcol

Alcohol Prevention Day 2018: il convegno

16 maggio 2018 - Si è svolta all’Istituto superiore di sanità (Iss) l’edizione 2018 dell’Alcohol Prevention Day (Apd), giornata cardine del mese di prevenzione alcologica. L’evento è stato organizzato dall’Osservatorio nazionale alcol dell’Iss, Centro nazionale dipendenze e doping, Centro Oms per la ricerca sull’alcol, con il contributo del ministero della Salute e in collaborazione con la Società italiana di alcologia (Sia), l’Associazione Italiana Club Alcologici Territoriali (Aicat) ed Eurocare Italia.

 

L’Apd è dedicato all’aggiornamento tecnico-scientifico ed epidemiologico delle tendenze in atto a livello nazionale, europeo ed internazionale, offrendo un’occasione di confronto e dibattito interistituzionale sulle tematiche alcol-correlate e sulle problematiche emergenti connesse al fenomeno dell’uso dannoso e rischioso di bevande alcoliche, nella popolazione italiana e europea, al fine di favorire l’adozione di politiche e strategie sull’alcol eque, efficaci ed efficienti e di politiche di prevenzione e di controllo, di tutela della salute, di sicurezza, e soprattutto di protezione dei più deboli. Per maggiori informazioni scarica il programma (pdf 292 kb).

 

 

Consulta le presentazioni dei relatori intervenutial convegno:

Prima sessione - Moderatore: Emanuele Scafato

Seconda sessione - Moderatori: Roberta Pacifici, Valentino Patussi

Relatori e moderatori

  • Emanuele Scafato Istituto superiore di sanità (Iss), Roma
  • Roberta Pacifici, Istituto superiore di sanità (Iss), Roma
  • Hana Horka, European Commission, DG Health and Food Safety, Luxembourg
  • Aniello Baselice, Dipartimento Dipendenze, Azienda sanitaria locale di Salerno
  • Emanuela Bologna, Istituto nazionale di statistica (Istat), Roma
  • Silvia Bruzzone, Istituto nazionale di statistica (Istat), Roma
  • Tiziana Codenotti, Eurocare, Bruxelles - Eurocare Italia, Padova
  • Francesco Marini, Azienda Ulss2 Marca Trevigiana, Treviso
  • Maria Migliore, Dipartimento Prevenzione, ministero della Salute, Roma
  • Valentino Patussi, Centro alcologico regionale Toscana  (Cart), Ospedale Careggi, Firenze
  • Dag Rekve, World Health Organization, Head Quarter, Geneva
  • Gianni Testino, Centro alcologico regionale Liguria, Ospedale S. Martino, Genova 

 

TOP