ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS


Differenze di genere in COVID-19

Molte e importanti differenze di genere si osservano nella frequenza, nei sintomi, nella gravità di numerose malattie e anche nella risposta alle terapie e nelle reazioni avverse ai farmaci. Un approccio di genere nella pratica clinica può contribuire notevolmente alla promozione della salute tramite un miglioramento dell'appropriatezza delle cure in grado di produrre vantaggi sia per i malati, sia per la sostenibilità del Servizio sanitario nazionale (SSN). Questo sembra essere vero anche nel contesto della pandemia da COVID-19.

 

EpiCentro, con il supporto scientifico del Centro di riferimento per la medicina di genere dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), propone un focus dedicato ad approfondire questi aspetti al fine promuovere una migliore comprensione degli aspetti eziologici ed epidemiologici dell’infezione da SARS-CoV-2 in uomini e donne.

 

Per approfondire consulta gli approfondimenti:

 

Data di creazione della pagina: 13 maggio 2020

Revisori: Simona Anticoli, Alessandra Carè, Maria Cristina Gagliardi, Matteo Marconi, Elena Ortona, Anna Ruggieri - Centro di riferimento per la Medicina di Genere, ISS