ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Ultimi aggiornamenti

27/2/2021 - Aggiornamento dei dati: i bollettini della sorveglianza integrata COVID-19 in Italia

Sono online i nuovi dati realizzati dall’ISS: il documento “Epidemia COVID-19. Aggiornamento nazionale 24 febbraio 2021” (pdf 1,6 Mb) - con l’appendice al bollettino con il dettaglio regionale (pdf 11 Mb).

 

25/2/2021 - COVID-19: aggiornamento della sezione

Una nuova pagina, dedicata ai Risk assessment del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), fornisce le indicazioni principali sulla situazione del COVID-19 nei Paesi dell’Unione europea (UE) e dello Spazio economico europeo (SEE). È inoltre stata aggioranta la pagina dedicata alle informazioni generali sulla pandemia.

 

20/2/2021 - Aggiornamento dei dati: i bollettini della sorveglianza integrata COVID-19 in Italia

Sono online i nuovi dati realizzati dall’ISS: il documento “Epidemia COVID-19. Aggiornamento nazionale 17 febbraio 2021” (pdf 1,6 Mb) - con l’appendice al bollettino con il dettaglio regionale (pdf 11 Mb).

 

18/2/2021 - Rapporto ISS-COVID per gravidanza, parto, allattamento e cura dei piccolissimi di 0-2 anni

È online l’aggiornamento del rapporto ISS-COVID numero 45 dedicato alle pratiche clinico-assistenziali appropriate per la presa in carico del percorso nascita in donne con infezione sospetta o confermata da virus SARS-CoV-2. Il testo sintetizza le evidenze allo stato attuale nella forma editoriale di una guida ad interim. Per maggiori informazioni scarica il documento dal titolo “Indicazioni ad interim per gravidanza, parto, allattamento e cura dei piccolissimi di 0-2 anni in risposta all’emergenza COVID-19. Versione 5 febbraio 2021” (pdf 1,7 Mb) e consulta la sezione dedicata a COVID-19, gravidanza, parto e allattamento.

 

13/2/2021 - Aggiornamento dei dati: i bollettini della sorveglianza integrata COVID-19 in Italia

Sono online i nuovi dati realizzati dall’ISS: il documento “Epidemia COVID-19. Aggiornamento nazionale 10 febbraio 2021” (pdf 1,6 Mb) - con l’appendice al bollettino con il dettaglio regionale (pdf 11 Mb).

 

11/2/2021 - Long COVID: una nuova sfida per la medicina di genere?

Alcune persone che hanno avuto una forma di malattia COVID-19 da severa a moderata o lieve possono soffrire di sintomi variabili e debilitanti per molti mesi dopo l'infezione iniziale. Una situazione che, seppur priva di definizione esatta, viene chiamata “Long COVID” e sembra interessare sia adulti che bambini. I pochi dati attualmente a disposizione su queste sindromi sembrano indicare una maggiore incidenza tra la popolazione femminile. Leggi di più nell’approfondimento dedicato.

 

11/2/2021 - COVID-19 e maternità: la separazione mamma-neonato

Disponibili online i primi dati del COVID Mothers Study, una ricerca internazionale multicentrica a cui ha preso parte anche l’ISS: quasi il 60% delle madri COVID positive che sono state separate dai loro neonati, hanno riferito di essersi sentite molto angosciate e, una volta riunite ai piccoli, il 29% non è stata in grado di allattare, nonostante innumerevoli tentativi. Di contro, fra i bambini allattati le cui mamme COVID positive hanno praticato il contatto pelle-a-pelle e il rooming-in è stato riscontrato un rischio ridotto, non significativo, di ospedalizzazione. Solo il 7,4% dei neonati con più di tre giorni è risultato a sua volta positivo. Per maggiori informazioni leggi il comunicato stampa ISS e la pagina di EpiCentro dedicata al COVID Mothers Study.

 

11/2/2021 - Vaccinazione contro il COVID-19 in gravidanza e allattamento

È online l’aggiornamento al 31 gennaio 2021 sulla vaccinazione in gravidanza e allattamento realizzato dall’Italian Obstetric Surveillance System (ItOSS) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS). Tra i contenuti del documento: il punto sull’autorizzazione dell’EMA all’immissione in commercio del vaccino AstraZeneca in Europa per i soggetti al di sopra dei 18 anni di età; le raccomandazioni ad interim per l’uso del vaccino COVID-19 Moderna mRNA-1273 pubblicate dallo Strategic Advisory Group of Experts on Immunization (SAGE) dell’OMS e la conferma da parte della Società di Ostetricia e Ginecologia Canadese (SOGC) dello statement di consenso all’uso dei vaccini contro il COVID in gravidanza e allattamento. Vai alla pagina dedicata.

 

6/2/2021 - Aggiornamento dei dati: i bollettini della sorveglianza integrata COVID-19 in Italia

Sono online i nuovi dati realizzati dall’ISS: il documento “Epidemia COVID-19. Aggiornamento nazionale 3 febbraio 2021” (pdf 1,6 Mb) - con l’appendice al bollettino con il dettaglio regionale (pdf 11 Mb).

 

4/2/2021 - Il case fatality rate dell’infezione SARS-CoV-2 a livello regionale e durante le differenti fasi dell’epidemia in Italia: un nuovo report ISS COVID-19

Fornire stime standardizzate per sesso ed età del case fatality rate (CFR, cioè la percentuale di decessi tra i casi confermati di SARS-CoV-2) a livello regionale e in riferimento a diverse fasi dell’epidemia utilizzando i dati individuali estratti dal sistema di sorveglianza integrata coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità(ISS). È questo l’obiettivo del nuovo Rapporto ISS COVID-19 (n.1/2021), pubblicato il 1 febbraio dall’ISS. Dai dati emerge che tra i casi confermati notificati fino a ottobre 2020, il CFR standardizzato per sesso ed età è stato complessivamente del 4,3%; 6,6% durante la prima fase epidemica (febbraio-maggio 2020), 1,5% nella seconda fase (giugno-settembre 2020) e 2,4% tra i casi diagnosticati nel mese di ottobre 2020. L’elevato CFR osservato durante la prima ondata epidemica è verosimilmente spiegato dalla limitata capacità diagnostica di quel periodo che non ha permesso l’identificazione di molti casi asintomatici e meno gravi. È stato inoltre evidenziato come, oltre alle caratteristiche demografiche, la diffusione nel tempo dell’epidemia a livello territoriale sia una chiave importante per interpretare le differenze regionali del CFR osservate sull’intero periodo. Queste infatti sono risultate ridotte, e talvolta invertite, quando il confronto è stato effettuato tenendo conto di questo elemento. Per approfondire consulta il documento completo “Il case fatality rate dell’infezione SARS-CoV-2 a livello regionale e attraverso le differenti fasi dell’epidemia in Italia. Versione del 20 gennaio 2021” e leggi il Comunicato Stampa.

 

30/1/2021 - Analisi sui decessi: caratteristiche dei pazienti

È online il nuovo rapporto sulle caratteristiche dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia. Il documento, basato sui dati aggiornati al 27 gennaio 2021, descrive le caratteristiche di 85.418 pazienti deceduti e positivi al virus SARS-CoV-2 in Italia, riportati dalla Sorveglianza Integrata COVID-19 coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS).

 

30/1/2021 - Aggiornamento dei dati: i bollettini della sorveglianza integrata COVID-19 in Italia

Sono online i nuovi dati realizzati dall’ISS: il documento “Epidemia COVID-19. Aggiornamento nazionale 27 gennaio 2021” (pdf 1,6 Mb) - con l’appendice al bollettino con il dettaglio regionale (pdf 11 Mb).

 

28/1/2021 - Il Global Advisory Committee on Vaccine Safety conferma il favorevole rapporto rischio/beneficio del vaccino Comirnaty nelle persone anziane

Il Global Advisory Committee on Vaccine Safety (GACVS) è stato istituito nel 1999 per rispondere prontamente e con rigore scientifico alle questioni di sicurezza vaccinale di potenziale importanza globale. Il Comitato fornisce consulenze scientifiche indipendenti e autorevoli all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) su questioni di interesse globale o regionale che riguardano la sicurezza dei vaccini e che hanno il potenziale di influenzare i programmi di immunizzazione nazionali a breve o lungo termine. Il sottocomitato GACVS COVID-19 per la sicurezza dei vaccini contro il COVID-19 si è riunito online martedì 19 gennaio 2021, per esaminare le informazioni e i dati disponibili sui decessi segnalati tra individui fragili e anziani che avevano ricevuto il vaccino mRNA BNT162b2 (Comirnaty), prodotto da Pfizer e BioNTech. Esperti invitati dall’Agenzia europea del farmaco (EMA) e dal Centro di monitoraggio di Uppsala (UMC) hanno fornito una panoramica dei decessi segnalati in Europa e nel database globale dell’OMS (VigiBase) a seguito della vaccinazione con BNT162b2. Sulla base di un’attenta revisione scientifica delle informazioni disponibili, il sottocomitato ha concluso che: le segnalazioni attuali non suggeriscono alcun aumento inatteso dei decessi in individui fragili e anziani o qualsiasi caratteristica insolita negli eventi avversi riportati dopo la somministrazione di BNT162b2 (Comirnaty); i decessi segnalati sono in linea con i tassi di mortalità per tutte le cause e le cause di morte attesi nel sottogruppo di popolazione di individui fragili e anziani e le informazioni disponibili non indicano un ruolo del vaccino negli eventi fatali riportati. In considerazione di ciò, il comitato ritiene che il rapporto rischio/ beneficio del vaccino rimanga favorevole negli anziani e non suggerisce alcuna revisione, al momento, delle raccomandazioni che riguardano la sicurezza di questo vaccino. Il comitato continuerà a monitorare i dati di sicurezza relativi ai vaccini contro COVID-19. Per approfondire consulta il sito dell’OMS.

 

23/1/2021 - Aggiornamento dei dati: i bollettini della sorveglianza integrata COVID-19 in Italia

Sono online i nuovi dati realizzati dall’ISS: il documento “Epidemia COVID-19. Aggiornamento nazionale 20 gennaio 2021” (pdf 13 Mb) - con l’appendice al bollettino con il dettaglio regionale (pdf 1,1 Mb).

 

21/1/2021 - Pandemia da COVID-19: il ruolo dei consultori per la popolazione

Un articolo pubblicato su Epidemiologia&Prevenzione descrive le attività dei Consultori Familiari (CF) durante la pandemia di Coronavirus. Lo studio, basato su una precedente indagine che ha fotografato l’operatività dei CF nazionali, presenta una selezione di alcune esperienze relative alle attività strategiche dei CF realizzate da marzo a giugno 2020 in 8 aziende sanitarie di diverse Regioni italiane (5 nel Nord, 2 nel Centro e 1 nel Sud). Quattro gli ambiti d’intervento esplorati dall’articolo: percorso nascita, corsi di accompagnamento alla nascita, programmi di screening cervicale e azioni per gli adolescenti. Il quadro che emerge testimonia che durante la pandemia i CF partecipanti hanno riorganizzato le proprie modalità operative per continuare a garantire attività di prevenzione delle malattie e promozione della salute e per raggiungere le donne e i giovani, fra le fasce di popolazione più vulnerabili agli effetti psicosociali della situazione in corso. Per approfondire leggi il testo completo “Il Consultorio familiare per la tutela e promozione della salute dei singoli e delle comunità: una riflessione ai tempi del Coronavirus” su E&P.

 

16/1/2021 - Aggiornamento dei dati: i bollettini della sorveglianza integrata COVID-19 in Italia

Sono online i nuovi dati realizzati dall’ISS: il documento “Epidemia COVID-19. Aggiornamento nazionale 13 gennaio 2021” (pdf 13 Mb) - con l’appendice al bollettino con il dettaglio regionale (pdf 1,1 Mb).

 

14/1/2021 - Progetto IMAgiNE EURO

Da settembre 2020 è possibile partecipare al progetto internazionale IMAgiNE EURO per migliorare la qualità delle cure materno-neonatali nella Regione europea dell’OMS. Il progetto è rivolto alle neo-mamme che hanno partorito, in qualsiasi ospedale italiano, da marzo 2020, e a loro si chiede di rispondere a un questionario anonimo online (è in fase di validazione anche un questionario dedicato al personale sanitario). I dati raccolti saranno utilizzati per migliorare la qualità delle cure ospedaliere e aumentare la fiducia che le donne hanno nei servizi ospedalieri a loro dedicati. Leggi l’approfondimento scritto dalle ricercatrici dell’IRCCS Burlo Garofolo di Trieste.

 

9/1/2021 - Vaccinazione contro il COVID-19 in gravidanza e allattamento

La preoccupazione di sottoporsi a una vaccinazione in gravidanza e allattamento, in assenza di dati di sicurezza ed efficacia dei vaccini contro COVID-19 per questo target di popolazione, è oggetto di dibattito a livello nazionale e internazionale. Un documento pubblicato l’8 gennaio 2021, redatto dall’Italian Obstetric Surveillance System (ItOSS) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e condiviso e sottoscritto dalle principali società scientifiche del settore, passa in rassegna le indicazioni ad interim, assunte a livello internazionale e nazionale oltre alle evidenze scientifiche emerse fino a questo momento sul tema. L’obiettivo: sostenere i professionisti sanitari e le donne in gravidanza e allattamento nel percorso decisionale durante la pandemia di COVID-19. Leggi l’approfondimento.

 

9/1/2021 - Aggiornamento dei dati: i bollettini della sorveglianza integrata COVID-19 in Italia

Sono online i nuovi dati realizzati dall’ISS: il documento “Epidemia COVID-19. Aggiornamento nazionale 5 gennaio 2021” (pdf 13 Mb) - con l’appendice al bollettino con il dettaglio regionale (pdf 1,1 Mb).

 

7/1/2021 - COVID-19 e stato emotivo in epoca perinatale: uno studio sulle utenti dei Consultori Familiari

Qual è l’impatto della pandemia sulla salute mentale delle donne in gravidanza o con un bimbo/a fino ai sei mesi di età? Alla domanda cerca di rispondere lo studio “COVID-19 e salute mentale perinatale: impatto del COVID-19 sul vissuto e lo stato emotivo in epoca perinatale delle donne in contatto con i Consultori Familiari (CF)”, di cui l’Istituto Superiore di Sanità è coordinatore. Avviato nel mese di ottobre 2020, lo studio ha già visto la partecipazione di oltre mille donne. Leggi di più nell’approfondimento di Ilaria Lega (ISS).

 

7/1/2021 - Vaccinazione anti COVID-19

Una nuova sezione di EpiCentro fa il punto sui vaccini contro il COVID-19 analizzando, alla luce delle evidenze disponibili, le diverse tipologie, i processi di sviluppo, valutazione e approvazione. Inoltre, alcune pagine presentano le caratteristiche specifiche del vaccino Comirnaty (BNT162b2) della Pfizer-BionTec, del mRNA-1273 (sviluppato da Moderna) e del vaccino ChAdOx1 nCoV-19 (sviluppato da Università di Oxford e AstraZeneca). Infine, una panoramica sul Piano nazionale per la vaccinazione anti COVID-19.

 

7/1/2021 - Africa: rassegna della letteratura scientifica

Riprende la pubblicazione della rassegna dedicata all’analisi delle principali fonti di informazione scientifica riguardo al continente africano. Consulta la Rassegna del 7 gennaio 2021.