Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura dell'Istituto superiore di sanità

Convegni nazionali

Venezia, 21-22 giugno 2012

L’agorà di Città della Salute

 

Un momento di visibilità, incontro e confronto tra operatori di sanità pubblica, pianificatori, stakeholder e professionisti di altri ambiti per raccontare e discutere i progetti e le iniziative di prevenzione e promozione della salute in corso su tutto il territorio nazionale. È questo lo spirito generale dell’agorà di Città della Salute che anche a Venezia, come è stato a Napoli nel 2009, vuole ampliare la rappresentazione dei tanti soggetti pubblici e privati, sanitari e non, impegnati nelle sfide di prevenzione e promozione della salute e che condividono la visione della salute come “valore in tutte le politiche” (health in all policies).

 

L’agorà prevede un calendario di appuntamenti autonomo e parallelo rispetto a quello dell’incontro scientifico, per consentire momenti di confronto più informali e di dibattito moderato, stile “tavola rotonda”. Grazie a un palinsesto e una regia unica, gli eventi comunicativi dell’agorà sono comunque collegati e coordinati con tutti gli altri incontri del programma della manifestazione: riunioni, attività presso gli stand della mostra espositiva, eventuali iniziative cittadine e degli sponsor. Il calendario degli appuntamenti dell’agorà è pensato per offrire a operatori, decisori e stakeholder occasioni verticali e tematiche (“laboratori”) di esposizione di progetti, attività formative e iniziative di rilevanza locale: i responsabili raccontano così la propria esperienza, presentano i risultati ottenuti, condividono gli approcci adottati e discutono le criticità emerse. Ma non solo. L’agorà prevede anche momenti di confronto più orizzontali e trasversali (“confronti”), dove il punto di vista dei tanti soggetti, sanitari e non, impegnati sui principali setting (scuola, città, lavoro) o su specifiche fasce di età (giovani, adulti, anziani) possono offrire un contributo decisivo e arricchente alla discussione, sempre nella prospettiva intersettoriale, multiprofessionale e multistakeholder della salute come “valore in tutte le politiche” adottata dal programma Guadagnare Salute.

 

TOP