English - Home page

ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Venezia, 21-22 giugno 2012

Incontro scientifico - sessione parallela 2B

 

22 giugno

 

ore 11.15-13.00

 

Un modello di intersettorialità: la riduzione del consumo di sale a livello individuale e di popolazione

 

Un eccessivo introito giornaliero di sale è una delle principali cause di aumento della pressione arteriosa, importante fattore di rischio per malattie cardiovascolari come la cardiopatia ischemica e l’ictus cerebrale. Per prevenire queste patologie, correlate all’ipertensione arteriosa, l’Oms, l’Unione europea e il Ministero della Salute hanno definito una strategia comune che mira all’attuazione di azioni come la riduzione del contenuto di sale nei principali alimenti, la realizzazione di campagne informative e comunicative per la popolazione, il monitoraggio del contenuto di sodio negli alimenti e del consumo di sale nella popolazione attraverso il dosaggio di sodio nelle urine delle ventiquattro ore e un sistema di etichettatura dei prodotti alimentari più chiaro e di immediata comprensione per il consumatore.

 

In questo scenario, e in coerenza con il programma Guadagnare Salute, il sistema sanitario nazionale e quello regionale stanno sviluppando politiche intersettoriali in partenariato con gli operatori economici del territorio, con lo scopo di muoversi verso obiettivi comuni.

 

La sessione discuterà di esperienze, processi e interventi attivati e già realizzati, destinati a ridurre il consumo di sale a livello individuale e di popolazione in un’ottica di collaborazione, sviluppo locale e responsabilità sociale delle imprese.

 

 

responsabile: Marina Bonfanti

 

Aula 8A

Guarda il video della sessione parallela 2B

 

 

Torna all’indice del programma dell’incontro scientifico e consulta l'elenco generale dei relatori e moderatori.