English - Home page

ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

World One Health Conference 2020

Più di 1700 persone hanno partecipato alla Conferenza, che si è articolata in oltre 40 tavole rotonde e numerose letture magistrali sui diversi fronti interessati dalle strategie di One Health: è questo il dato più di impatto della sesta World One Health Conference, che si è svolta online dal 30 ottobre al 3 novembre 2020. Un innegabile successo dell’incontro è stato il forte contributo scientifico dai Paesi in via di Sviluppo, soprattutto africani.

 

Il gruppo ISS sulla One Health (OH-ISS) ha partecipato con contributi del Centro Nazionale per la Salute Globale (GLOB) e del Dipartimento Sicurezza Alimentare, Nutrizione e Sanità Pubblica Veterinaria (SANV). In particolare, i ricercatori del GLOB, da anni impegnati su strategie di One Health atte a rafforzare i sistemi di sorveglianza e allerta precoce hanno partecipato attivamente ai lavori. Durante la sessione “Addressing zoonotic diseases at the animal-human-ecosystem interface: responding to threats”, con la presentazione “Integrating climate and environment public dataset in surveillance for early warning” e durante la sessione “COVID-19 Intervention strategies”, con il modulo formativo “Preparing to and fighting the Health Emergency from novel Coronavirus SARS-CoV-2”, sviluppato sulla base del modulo on-line messo a punto dal servizio formazione dell’ISS per gli operatori sanitari coinvolti nella pandemia di COVID-19 in Italia.

 

Infine, i ricercatori del SANV hanno dato il proprio contributo alla Conferenza nel contesto del One Health European Joint Programme - OHEJP, l’iniziativa del programma di ricerca europeo Horizon 2020 dedicata al trasferimento dall’innovazione tecnico-scientifica all’analisi del rischio nell’ambito della One Health, con particolare riguardo alle zoonosi alimentari, alla resistenza antimicrobica e ai rischi emergenti: l'ISS, tramite il SANV, è partner e coordinatore del WorkPackage 7 sull’ evoluzione futura della OHEJP.

 

Dalle sessioni della conferenza emergono alcune priorità di azione sulle quali il gruppo OH-ISS è già attivo con l’impegno di rafforzare le proprie iniziative e strategie:

  • contribuire all‘evoluzione della One Health come approccio scientifico per affrontare la complessità nelle strategie di prevenzione e analisi del rischio, anche sviluppando un’adeguata attenzione verso gli aspetti ambientali
  • continuare a sensibilizzare e richiamare l’attenzione globale sui benefici degli approcci One Health sulla base delle evidenze emerse o che emergeranno con ricerche e azioni pilota
  • far crescere la cultura necessaria a individuare e affrontare le sfide globali con approcci One Health anche attraverso una formazione aggiornata a partire dal livello universitario e aumentando il dialogo tra studenti e operatori di One Health
  • istituzionalizzare e rendere operativa la One Health nei Piani di Prevenzione, di Preparazione e Risposta alle Pandemie, di Sicurezza Sanitaria e nelle emergenze alimentari e ambientali
  • rafforzare la sostenibilità delle iniziative di salute globale con approcci di One Health che consentono l’utilizzo adeguato, ed equo, delle risorse globali disponibili.

La 7ma World One Health Conference si terrà a Singapore nei giorni 14-17 giugno 2022 e il gruppo OH-ISS è pronto a dare ancora il proprio contributo.

 

 

Data di pubblicazione della pagina: 12 novembre 2020

Testo scritto da: i ricercatori del Centro Nazionale per la Salute Globale (GLOB) e del Dipartimento Sicurezza Alimentare, Nutrizione e Sanità Pubblica Veterinaria (SANV).