English - Home page

ISS
Istituto Superiore di Sanità
EpiCentro - L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità - EpiCentro

Ultimi aggiornamenti

10/11/2022 - Lotta alle MCNT: una guida dell’OMS Europa sul system thinking

Le malattie croniche non trasmissibili (MCNT), in particolare malattie cardiovascolari, diabete, cancro, malattie respiratorie croniche e disturbi di salute mentale, sono responsabili di circa il 90% delle morti nella Regione europea dell’OMS ma, come i fattori di rischio comportamentali responsabili della loro insorgenza (uso di tabacco e alcol, alimentazione non salutare e insufficiente attività fisica), possono essere prevenute. Il processo di prevenzione delle MCNT è un tema di salute pubblica sfaccettato e complesso, che un approccio “one-size-fits-all” non può affrontare in modo efficace. Per questo motivo è un’area in cui gli approcci system thinking (pensiero sistemico) sono in rapido sviluppo. Per sostenere l’interesse degli operatori su questa tematica e supportare i policy-makers negli Stati membri, a settembre 2022 l’Office for the Prevention and Control of noncommunicable Diseases dell’OMS Europa ha pubblicato la guida “Systems thinking for noncommunicable disease prevention policy: guidance to bring systems approaches into practice”. Leggi l’approfondimento di Ilaria Luzi (ISS).

 

6/10/2022 - Programma CCM 2022

Sul sito del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (CCM) del ministero della Salute è stato pubblicato l’elenco dei 10 progetti relativi al Programma CCM 2022, approvati dal Comitato scientifico del CCM e inclusi nell’area progettuale. Nell’ambito dell’area progettuale sono stati identificati tre ambiti di intervento: patologie trasmissibili, patologie non trasmissibili e azioni di sistema per un totale di otto linee di intervento. Consulta la pagina dedicata sul sito del CCM.

 

6/10/2022 - Aggiornamento sulla prescrizione del misoprostolo per l’IVG farmacologica

Il 23 settembre 2022 è stata pubblicata in Gazzetta ufficiale la determina AIFA che mette nell’elenco dei medicinali erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale il misoprostolo buccale, sublinguale e vaginale da utilizzare in associazione con l’RU486 fino alla 63ma giornata di amenorrea per l’IVG farmacologica. Leggi di più nell’approfondimento delle ricercatrici e dei ricercatori ISS.

 

29/9/2022 - Contrasto a sovrappeso e obesità: le linee di indirizzo italiane

Le “Linee di indirizzo per la prevenzione e il contrasto del sovrappeso e dell’obesità”, approvate a luglio 2022 in conferenza Stato-Regioni forniscono elementi di policy di sistema e di indirizzo sulle azioni necessarie da intraprendere con l’obiettivo di: fornire agli operatori e ai decisori istituzionali uno strumento per scelte organizzative e comportamenti professionali omogenei; individuare un percorso integrato e condiviso tra l’area preventiva e quella clinica per un precoce, sinergico e simultaneo inquadramento preventivo e clinico-nutrizionale, che rappresenti anche un anello di raccordo tra la medicina di base, i Servizi Igiene Alimenti e Nutrizione (SIAN) dei Dipartimenti di Prevenzione delle ASL e i diversi setting di cura specialistici ambulatoriali/ospedalieri; definire i campi di applicazione della classificazione eziologica e fenotipica dell’obesità, i criteri diagnostici attraverso l’utilizzo di test biochimici e metodiche di riferimento. Per maggiori informazioni leggi l’approfondimento di Marco Silano e Angela Spinelli.

 

7/7/2022 - PROSPECT 2

È iniziata l’attività formativa prevista dal progetto PROSPECT 2 per il rafforzamento della Rete di supporto alle attività del Piano Regionale della Prevenzione (PRP) in Regione Sicilia. L’obiettivo del progetto è la realizzazione di un percorso formativo modulare in modalità blended (in presenza, online e formazione sul campo), destinato al perfezionamento e alla formazione del personale della Rete regionale dei servizi afferenti alle azioni del PRP 2020-2025. Il progetto ha una durata biennale e vede la collaborazione dell’ISS con il Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico (DASOE) dell’Assessorato della Salute - Regione Siciliana, il Dipartimento di Promozione della Salute, Materno-infantile, di Medicina Interna e Specialistica di Eccellenza “G. D’Alessandro” e il Servizio Sanitario della Regione Siciliana. Leggi di più nella pagina dedicata.

 

30/6/2022 - Riduzione dell’uso dannoso di alcol: il Piano d'Azione 2022-2030 OMS

Il 24 maggio, l’Assemblea Mondiale della Sanità ha reso esecutivi gli obiettivi del nuovo “Global alcohol action plan 2022-2030 to strengthen implementation of the Global Strategy to Reduce the Harmful Use of Alcohol”, cioè il Piano d'azione (2022-2030) dell’OMS per implementare efficacemente la strategia globale di riduzione dell’uso dannoso di alcol come priorità di salute pubblica. Alla stesura del nuovo Piano, iniziata nel 2019, ha contribuito anche l’Osservatorio Nazionale Alcol (ONA) dell’ISS. Leggi l’approfondimento dei ricercatori ISS.

 

23/6/2022 - Promozione di abitudini alimentari salutari: il policy brief OMS

A giugno 2022, l'OMS ha pubblicato un policy brief dedicato agli interventi per promuovere politiche fiscali a favore del consumo di cibi salutari. In particolare, il documento affronta, da un lato il tema della tassazione dei cibi e delle bevande meno salutari, e dall’altro la sovvenzione di alimenti e bevande salutari. Per maggiori informazioni leggi il documento “Fiscal policies to promote healthy diets: policy brief”.

 

23/6/2022 - Il prezzo minimo dell’alcol come misura di contrasto al consumo dannoso di alcol: il nuovo rapporto dell’OMS

Il 21 giugno 2022 l’Ufficio europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie non trasmissibili dell’OMS ha pubblicato online un nuovo rapporto sul prezzo minimo dell'alcol come misura di contrasto al consumo dannoso di alcol. Il nuovo rapporto dell'OMS, dal titolo “No place for cheap alcohol. The potential value of minimum pricing for protecting lives”, esplora questa misura di intervento e prevenzione in modo approfondito fornisce una prima revisione generale delle politiche di prezzo minimo sull'alcol e riassume le evidenze più recenti da considerare sul loro impatto per i Paesi. Leggi l’approfondimento a firma di Emanuele Scafato, Claudia Gandin, Silvia Ghirini, Alice Matone, Osservatorio Nazionale Alcol, Centro Nazionale Dipendenze e Doping, ISS.

 

16/6/2022 - EASY-NET: stato di avanzamento dei lavori

Due giorni di lavori (il 9 e il 10 maggio 2022) hanno permesso di fare il punto sul Programma di rete EASY-NET, sullo stato di avanzamento dei diversi interventi che i 7 Work Package stanno portando avanti sul territorio nazionale e sul programma intrapreso dalle aree trasversali di lavoro. Sul sito del progetto è disponibile un resoconto delle due giornate e guardare le brevi interviste video che sintetizzano lo stato dell’arte in ogni gruppo di ricerca. Leggi anche la pagina di EpiCentro dedicata al progetto.

 

17/3/2022 - Salute degli adolescenti: le linee guida dell’OMS Europa

A febbraio 2022, l'OMS/Europa ha pubblicato nuove linee guida su come coinvolgere adolescenti e giovani nel processo decisionale sulla loro salute. La nuova guida, dal titolo “Nothing about us, without us. Tips for policy-makers on child and adolescent participation in policy development (2021)”, invita i governi e i responsabili politici ad ascoltare e comprendere le prospettive, le esperienze e le esigenze dei giovani quando prendono decisioni politiche che riguardano la loro salute. Leggi l’approfondimento a cura di Paola Nardone e Silvia Ciardullo (ISS).

 

10/3/2022 - Piani regionali di prevenzione: sul sito del CCM tutti i documenti

Sul sito del Centro nazionale della prevenzione e controllo delle malattie (CCM) del ministero della Salute sono disponibili i documenti regionali relativi ai Piani regionali di prevenzione (Prp) 2020-2025. Infatti, entro la scadenza fissata del 31 dicembre 2021, le Regioni e Province autonome (PA) hanno recepito l’Intesa Stato-Regioni del 6 agosto 2020 concernente il Piano nazionale della prevenzione (Pnp) 2020-2025 e, con le rispettive delibere, Regioni e PA hanno assunto l'impegno all'adozione del Piano regionale di prevenzione (Prp) 2020-2025 in coerenza con la visione, i principi, le priorità e la struttura del Pnp. Per approfondire consulta la pagina dedicata sul sito del CCM.

 

24/2/2022 - Indicazioni sugli aspetti di genere da considerare nei programmi e nelle azioni regionali del Piano di prevenzione

Il Piano nazionale di prevenzione (PNP) 2020-2025 persegue l’approccio di genere come un cambio culturale e di prospettiva, affinché la valutazione delle variabili biologiche, ambientali e sociali, dalle quali possono dipendere le differenze dello stato di salute tra i sessi, diventi una pratica ordinaria, al fine di migliorare l’appropriatezza degli interventi di prevenzione e contribuire a rafforzare la “centralità della persona”. Un aspetto cruciale è la disponibilità di dati aggiornati, con un dettaglio locale, e con variabili che consentano di identificare aspetti legati al genere per poterli considerare nella pianificazione di interventi. A questo proposito, le Regioni sono invitate a produrre profili di salute con cui informare i Programmi di prevenzione regionali, avendo cura di raccogliere i dati disaggregati per sesso e genere, per valutare quantitativamente le eventuali differenze. Leggi l’approfondimento.

 

13/1/2022 - Marketing digitale dell'alcol e politiche di controllo: sfide e opzioni politiche per una salute migliore nella Regione europea dell'OMS

Il rapporto “Digital marketing of alcohol: challenges and policy options for better health in the WHO European Region (2021)” pubblicato a dicembre 2021 dall’Ufficio regionale per l’Europa dell’OMS, sottolinea che la limitazione della commercializzazione dell'alcol è uno dei cosiddetti "best buy" raccomandati dall'OMS, e cioè una delle politiche economicamente vantaggiose per ridurre il consumo di alcol e il carico di malattia alcol-attribuibile. Tre i principali punti del documento: descrizione dell’ecosistema digitale in rapida evoluzione e dei metodi impiegati per invadere gli spazi personali online con il marketing degli alcolici; fornire un'istantanea dei contesti normativi in una selezione di Paesi della Regione europea dell'OMS e a livello internazionale; suggerimenti su una serie di opzioni politiche con azioni concertate tra Paesi e istituzioni internazionali in un approccio globale. Consulta l’approfondimento a cura di Emanuele Scafato, Claudia Gandin, Silvia Ghirini, Alice Matone (Osservatorio Nazionale Alcol, Centro Nazionale Dipendenze e Doping, ISS).