Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura dell'Istituto superiore di sanità

tatuaggi

Perché una nuova sezione "tatuaggi" su EpiCentro

In un ambito come quello dei tatuaggi, che coinvolge un numero sempre maggiore di persone, è necessario comprendere le criticità connesse a queste pratiche di decorazione corporea, per garantire la sicurezza delle procedure e prevenire e ridurre i possibili rischi per la salute.

 

Questa sezione è stata introdotta con lo scopo di descrivere il panorama italiano ed europeo nel settore del tatuaggio e del trucco permanente (PMU), ma anche di seguirne l’evoluzione, a livello regolatorio, a livello igienico sanitario e di controllo etc.

 

L’intero quadro normativo che attualmente regola il settore dei tatuaggi e del trucco permanente sta per subire un radicale cambiamento ed essere sostituito con un altro impianto normativo, sia a livello europeo che a livello nazionale. Le implicazioni di questo cambiamento rappresentano una sfida e un’opportunità per superare la frammentazione regionale, con una normativa armonizzata unica per tutte le Regioni.

 

Nondimeno costituisce uno strumento di divulgazione della conoscenza di questo settore, sia per i cittadini, ai fini della consapevolezza sui rischi, sia per gli operatori sanitari preposti alla vigilanza, sia per le associazioni di categoria (tatuatori e dermopigmentatori) che praticano queste attività.

 

Data di creazione della pagina: 17 ottobre 2019

Autori: Alberto Renzoni e Antonia Pirrera - Centro nazionale Tecnologie innovative in sanità pubblica (Tisp), Iss

TOP