ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Ultimi aggiornamenti

21/1/2021 - Tatuaggi con finalità mediche

La sezione di EpiCentro dedicata ai tatuaggi si arricchisce di una nuova pagina dedicata ai tatuaggi con finalità mediche. Vai alla pagina dedicata.

 

22/12/2020 - Tatuaggi, piercing e COVID-19: da ISS e INAIL le indicazioni per la prevenzione del contagio

Evitare la sovrapposizione dei clienti, gestendo a tal fine gli spazi di lavoro, favorire un’areazione corretta e frequente degli ambienti, disinfettare gli strumenti non monouso, utilizzare correttamente i dispositivi medici e di protezione individuale e dedicare particolare attenzione alla formazione e informazione del personale. Queste le principali indicazioni per il contenimento del contagio da Sars-CoV-2 nelle attività di tatuaggio, piercing e dermopigmentazione contenute in un nuovo documento realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) in collaborazione con l’INAIL (Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro). Il rapporto, pubblicato il 14 dicembre scorso, prende spunto dal documento relativo a parrucchieri, barbieri e centri estetici pubblicato in maggio, integrato dalle specifiche attività del settore tatuaggio, dermopigmentazione e piercing che, pur mantenendo elementi in comune relativi alla modalità di lavoro a distanza ravvicinata dal cliente, presentano particolari caratteristiche intrinseche e maggiore invasività. Per approfondire consulta il Focus sul sito ISS e scarica il documento completo “Indicazioni sulle misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 nel settore della cura della persona, per le attività di: tatuaggio, dermopigmentazione e piercing” (pdf 817 kb).

 

22/12/2020 - Dermopigmentazione dell’areola del capezzolo: l’esperienza dell’ospedale di Treviso

Sono 169 i pazienti trattati per il cancro al seno che, tra il 2010 e il 2016, sono stati sottoposti a trattamenti di dermopigmentazione (tatuaggio medico utilizzato come tecnica complementare nella ricostruzione dell’areola del capezzolo) nell’ospedale di Treviso grazie a un progetto condotto in collaborazione con il locale sezione della LILT. È quanto emerge dall’articolo “Dermopigmentation of the nipple-areola complex in a dedicated breast cancer centre, following the Treviso Hospital (Italy) LILT model” pubblicato a dicembre 2020 su gli Annali dell’ISS. Leggi l’approfondimento a cura dei ricercatori ISS.

 

17/10/2019 - Tatuaggi: su EpiCentro una nuova sezione dedicata

Nel nostro Paese ci sono circa 7 milioni di persone tatuate, ovvero il 12,8% della popolazione, percentuale che sale al 13,2% se si considerano anche gli ex-tatuati. In Europa si stima invece che siano oltre 60 milioni le persone che si sono sottoposte a questa pratica di body art. Numeri che fanno riflettere sulla dimensione di un “fenomeno” che proprio per la sua natura invasiva (colorazione permanente di parti del corpo, sia attraverso l’introduzione o la penetrazione sottocutanea e intradermica di pigmenti mediante aghi o taglienti vari, sia con tecniche di scarificazione) implica la necessità di regole, norme di sicurezza e monitoraggio. Ma cosa è un tatuaggio? Che tipologie di tatuaggio esistono? Come si possono rimuovere? Quali sono i rischi infettivi e le complicanze che possono derivare dal sottoporsi a un tatuaggio? E qual è la normativa nel nostro Paese? Per rispondere a queste domande EpiCentro apre una nuova sezione dedicata al tema dei tatuaggi. Leggi la presentazione a cura di Alberto Renzoni e Antonia Pirrera (Centro nazionale Tecnologie innovative in sanità pubblica, Tisp, Iss) e consulta la sezione tatuaggi.