ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS


Settimana Mondiale dell’Allattamento (SAM) 2021

  

“Proteggere l’allattamento: una responsabilità da condividere”. è questo lo slogandella Settimana Mondiale dell’Allattamento (SAM) 2021 che si è svolta, come ogni anno dal 1 al 7 ottobre. La #SAM2021 si concentra su come l’allattamento contribuisca alla sopravvivenza, alla salute e al benessere di donne, bambini, bambine e nazioni e sull’imperativo di proteggere l’allattamento in tutto il mondo. Il tema è allineato con la seconda area degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Agenda 2030) che evidenzia i legami tra allattamento e sopravvivenza, salute e benessere di donne, bambini, bambine nei diversi Paesi.

 

Sebbene il sostegno a livello individuale sia molto importante, l'allattamento deve essere considerato un problema di salute pubblica che richiede investimenti a tutti i livelli. L’opportunità di operare una proficua ricostruzione post COVID consente di mettere in atto una “catena calda” di sostegno dell'allattamento che includa i sistemi sanitari, i luoghi di lavoro e le comunità a tutti i livelli della società. Per raggiungere questo obiettivo generale la World Alliance for Breastfeeding Action (WABA) ha definito quattro sotto-obiettivi che è necessario raggiungere durante questa SAM:

  1. informare le persone sull'importanza di proteggere l'allattamento
  2. radicare l’idea che sostenere l’allattamento è una questione di salute pubblica fondamentale
  3. allearsi con i singoli e le organizzazioni per un maggiore impatto
  4. attivare azioni di protezione dell’allattamento per migliorare la salute pubblica.

I materiali

La WABA ogni anno, in agosto, emette e divulga l’action folder, il pacchetto delle idee che oltre ad approfondire il tema presenta delle proposte concrete di azione da attuare a vari livelli nella propria realtà locale. Quest’anno l’Action Folder mostra gli Ostacoli, i Dati e le Cifre, e le Soluzioni nei 4 scenari più comuni: Contesto Nazionale, Contesto Sanitario, Contesto Lavorativo e Contesto Comunitario.

 

I messaggi chiave riassumono, ostacoli, situazione attuale e soluzioni descritti nel pacchetto delle idee. Il Movimento Allattamento Materno Italiano ha rieditato i messaggi chiave in formato pdf o jpeg. I 6 messaggi chiave elaborati in occasione della #SAM2021 sono i seguenti:

  1. La protezione e il sostegno dell’allattamento andrebbero affrontati come una questione di salute pubblica. I governi e le altre parti in causa dovrebbero collaborare, ognuno secondo il proprio ruolo, per costruire un ambiente favorevole all’allattamento stesso. Occorre attuare politiche basate sulle evidenze che si siano dimostrate valide per proteggere e sostenere l’allattamento, e riservare alle stesse i dovuti investimenti.
  2. I produttori di Sostituti del Latte Materno (SLM) utilizzano le piattaforme digitali per pubblicizzare i prodotti al pubblico, prassi che si è fatta ancora più accentuata durante la pandemia di COVID-19. Bisogna fare quindi attenzione rispetto alle strategie di marketing digitale delle aziende per cercare di arginarle.
  3. Il Codice internazionale sulla commercializzazione dei sostituti del latte materno oggi è importante quanto lo era 40 anni fa per ciò che concerne la protezione delle famiglie dal marketing disonesto e dalla promozione in generale. I Paesi devono recepire il Codice e le relative risoluzioni dell’Assemblea mondiale della sanità nella propria legislazione nazionale, monitorandone la piena applicazione.
  4. Ogni operatore sanitario coinvolto nei servizi materno-infantili deve ricevere formazione sulla consulenza per l’allattamento, sul Codice e sui conflitti d’interesse. Promuovere il lavoro di squadra fra le varie figure del sistema sanitario e stabilire connessioni con gli operatori e i gruppi attivi nella comunità, contribuisce a costruire la catena calda di sostegno per le famiglie con bambini allattati nei primi 1000 giorni.
  5. I diritti legati all’allattamento si possono proteggere attraverso la tutela sociale per tutti i genitori, nel settore regolare e in quello irregolare, a partire dal congedo parentale retribuito e dal sostegno sul posto di lavoro. Ciò si può ottenere attraverso una partnership che veda coinvolti governi, datori di lavoro, sindacati, organizzazioni della società civile e comunità.
  6. Al livello della comunità, le consuetudini sociali poco incoraggianti, le pratiche di alimentazione tradizionali e il marketing aggressivo dei SLM spesso ostacolano la possibilità di realizzare l’allattamento in maniera ottimale. La collaborazione fra i diversi attori della comunità contribuisce a proteggere e a sostenere l’allattamento in tutte le famiglie.

Che cos’è la SAM

La SAM si svolge dal 1 al 7 di ottobre tutti gli anni e mette insieme gli sforzi di tutti i promotori dell’allattamento, i governi e gli enti per sensibilizzare l’opinione pubblica e per generare sostegno, utilizzando un tema diverso ogni anno.

 

Il tema della SAM è lanciato dalla WABA, un’alleanza globale di individui, reti ed organizzazioni che proteggono, promuovono e sostengono l’allattamento, basata sulla Dichiarazione degli Innocenti e la Strategia Globale per l’Alimentazione dei Neonati e dei Bambini dell’OMS e dell’UNICEF. Il sito internazionale della WABA dedicato alla SAM è WorldBreastfeedingWeek.org, dove si possono trovare in varie lingue i ‘pacchetti delle idee’ della SAM attuale e di quelle passate. Ad esso fa seguito un action folder, il pacchetto delle idee che oltre ad approfondire il tema contiene delle proposte concrete di azione da attuare a vari livelli nella propria realtà locale.

 

La WABA non accetta sponsorizzazioni di qualsiasi tipo dalle ditte produttrici di formula artificiale e altri SLM. WABA incoraggia tutti i partecipanti alla SAM a rispettare e seguire questa presa di posizione etica. Il materiale WABA non deve essere utilizzato nell’ambito di interessi commerciali associati alla produzione o vendita di SLM. I partecipanti alla SAM che intendono riprodurre o adattare i materiali WABA in tutto o in parte dovrebbero contattare il MAMI preventivamente e citare la WABA, mettendo il logo della SAM nei loro materiali.

 

Risorse utili

 

Data di creazione della pagina: 7 ottobre 2021

Testo scritto da: Francesca Zambri e Angela Giusti - Centro Nazionale per la Prevenzione delle malattie e la Promozione della Salute, CNAPPS - ISS