ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS


Stagione influenzale 2020-2021: il “Protocollo operativo InfluNet & CovidNet”

Il “Protocollo operativo InfluNet & CovidNet”, pubblicato dal ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) il 14 ottobre 2020, definisce le attività stagionali della sorveglianza epidemiologica e virologica dei casi di sindrome simil-influenzale (ILI), di influenza e di SARS-CoV-2.

 

Secondo quanto stabilito dal documento, la rilevazione dei dati è iniziata, come ogni anno, la 42sima settimana (12 ottobre 2020) e terminerà nella 17sima settimana del 2021 (25 aprile 2021), salvo ulteriori comunicazioni legate alla situazione epidemiologica nazionale. Per quanto riguarda le attività di monitoraggio virologico inizieranno nella 46sima settimana del 2020 (9 novembre 2020) e si protrarranno per l'intero periodo di sorveglianza. L’analisi dei dati sarà effettuata dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS).

 

Anche se il sistema di sorveglianza InfluNet non verrà in alcun caso modificato in termini di flusso dei dati, a causa del contesto emergenziale della pandemia da COVID-19, il Protocollo operativo per la stagione 2020-2021 prevede alcuni cambiamenti rispetto alla precedente stagione influenzale. In particolare, il documento sottolinea che:

  • è necessario rafforzare il sistema di sorveglianza InfluNet. A tal fine è necessario arruolare un numero maggiore di medici sentinella (MMG e PLS) per raggiungere una copertura di almeno il 4% della popolazione regionale (4% per ciascuna ASL e per ciascuna fascia di età). Parallelamente è necessario rafforzare anche la sorveglianza virologica con l’aumento del numero di tamponi effettuati tra gli assistiti dei medici sentinella. Sarebbe auspicabile che a tutti gli assistiti con ILI sia effettuato il tampone
  • poiché la sintomatologia dei virus influenzali è paragonabile a quella del COVID-19 si ritiene opportuno effettuare, sullo stesso tampone, la ricerca dei virus influenzali e del SARS-CoV-2. Pertanto la sorveglianza richiede ai Laboratori della Rete InfluNet, di testare sistematicamente i tamponi in parallelo per i virus influenzali e per SARS-CoV-2
  • agli assistiti con ILI il tampone non sarà più effettuato dal medico sentinella ma dalla ASL competente a cui il medico appartiene.

Inoltre, i Laboratori di riferimento regionale per l’influenza potranno continuare a comunicare i dati relativi al rilevamento del virus Respiratorio Sinciziale (RSV) nei campioni clinici testati nell’ambito della sorveglianza dell’influenza.

 

Per quanto riguarda gli aspetti virologici, le attività di sorveglianza saranno portate avanti, come ogni anno, dal Centro Nazionale Influenza dell’OMS (NIC), presso l’ISS, in collaborazione con la rete nazionale dei laboratori InfluNet. Nel portale InfluNet nella sezione “Documenti” sono disponibili tutti i documenti utili agli operatori che partecipano alla sorveglianza.

 

Risorse utili

Ultimo aggiornamento della pagina: 22 ottobre 2020

Revisione a cura di: Antonino Bella, Simona Puzelli – Dipartimento Malattie infettive, ISS