Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi

I focus del Passi

9 luglio 2015 - Tarato sui bisogni locali, utile ai fini della programmazione regionale e aziendale e della verifica delle performance raggiunte, il sistema Passi può essere ed è usato anche per rispondere a esigenze sorte in situazioni di emergenza, per indagini mirate oppure per approfondire particolari rischi per la salute. Dunque, oltre alla normale attività di sorveglianza sui temi investigati nell’indagine annuale, Passi presenta una serie di approfondimenti dedicati a temi specifici di sanità pubblica.

 

Alcol

Attività fisica

Consigli di medici e operatori sanitari

  • un articolo pubblicato ad aprile 2010 sul Bollettino epidemiologico nazionale (Ben) analizza i risultati 2007-2008 della sorveglianza in Veneto rispetto ai consigli per modificare gli stili di vita della popolazione.

Crisi e salute

  • Condizioni socioeconomiche e lavorative del campione Passi: cenni di “crisi”? Guarda le infografiche su condizione lavorativa e economiche percepite.

Depressione e qualità della vita

Diabete

Disuguaglianze

Donne

Etica nella sorveglianza in sanità pubblica

  • interrogarsi riguardo al rispetto dei principi etici durante il proprio operato, dovrebbe essere una cura costante dei professionisti della salute. L’articolo “Ethics in public health surveillance” (pdf 263 kb), pubblicato nel 2013 da Carlo Petrini (responsabile dell'Unità di bioetica dell'Istituto superiore di sanità) sugli Annali dell’Iss (vol 49, n. 4), è dedicato proprio al tema dell’etica nella sorveglianza in sanità pubblica. Nell’approfondimento “Etica nella sorveglianza in sanità pubblica” Paolo d’Argenio (Gruppo tecnico Passi) traccia un’analisi dell’articolo, fornendo anche strumenti utili per gli operatori.

Fumo

Influenza e nuova influenza A/H1N1

I dati del sistema di sorveglianza Passi hanno fornito tempestivamente il quadro aggiornato della percezione del rischio, delle preoccupazioni e della conoscenza dei messaggi e delle raccomandazioni per ridurre il contagio. Consulta:

Consulta l’approfondimento su influenza e copertura vaccinale nei malati cronici (stagione 2007-2008) (15 ottobre 2008).

 

Ipertensione arteriosa

Metodologia e strategie di comunicazione

Migranti

Screening

Sicurezza in auto

Sicurezza sul lavoro

  • sintesi dei risultati ottenuti dalla sorveglianza 2010-2012, leggi il capitolo completo sulla Sicurezza sul lavoro (pdf 668 kb)
  • leggi il capitolo completo sulla Sicurezza sul lavoro (pdf 176 kb) prodotto all’interno del rapporto nazionale 2012

Sistemi di sorveglianza

  • Il Libro Bianco “World Alliance for Risk Factor Surveillance White Pap Suer onrveillance and Health Promotion” (pdf 240 kb), pubblicato su Aims Press a febbraio 2015. Il White Paper – nato nell’ambito dell’International Union of Health Promotion and Education (Iuhpe) e, in particolare, dal gruppo di lavoro dedicato World Alliance of Risk Factor Surveillance (Warfs) – ha fatto tesoro anche dell’esperienza di Passi prendendola come esempio, passo passo, nella costruzione del processo metodologico della sorveglianza e coinvolgendo tra gli autori e i revisori alcuni membri del Gruppo Tecnico nazionale. Uno strumento, dunque, utile a tutti coloro che desiderano mettere in campo un sistema di sorveglianza sui fattori di rischio e sulla promozione della salute.

Terremoto dell’Aquila

Tumori

Vaccinazione antirosolia