ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Archivio per anni

 

1 agosto 2019

Alimentazione per l’infanzia: nuovi documenti e strategie

A luglio 2019 l’Oms Europa ha pubblicato due documenti sull’alimentazione per neonati e bambini: uno studio che dimostra l’esistenza di cibi commercializzati in modo inappropriato come adatti a bambini al di sotto dei 6 mesi di vita e un discussion paper per supportare i Paesi nello sviluppo di un modello di profilo nutrizionale appropriato per gli alimenti destinati all’infanzia. Inoltre, dal 1 al 5 luglio 2019 si è tenuta a Belgrado la conferenza regionale per la promozione dell’alimentazione dei lattanti e dei bambini piccoli in Europa e Asia centrale con l’obiettivo di rafforzare le iniziative di promozione della salute dei bambini e di prevenire e contrastare il double-burden of malnutrition ovvero il doppio problema di aumento sia obesità che di sottonutrizione.

 

Epidemia da virus Ebola 2018-2019

Sebbene il primo caso sia stato notificato il 1 agosto 2018, l’inizio della decima epidemia documentata di malattia da virus Ebola nella Repubblica democratica del Congo (RdC) risale probabilmente a maggio 2018. È la più grande epidemia mai documentata in RdC e la seconda mai descritta dopo l’epidemia del 2014-2016 in Africa occidentale. Il 17 luglio 2019, il Direttore generale dell’Oms, ha dichiarato questa epidemia una emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale. Consulta la pagina dedicata.

 

West Nile in Italia

È on line il primo numero, per la stagione estivo-autunnale 2019, del bollettino periodico della sorveglianza integrata del West Nile e Usutu virus. Dai dati emerge che dal 1 giugno 2019 al 31 luglio 2019 è stato segnalato 1 caso umano confermato di infezione da West Nile Virus (Wnv), manifestato nella forma neuro-invasiva.

 

Rapporto Vaccini 2018

L’ultimo “Rapporto Vaccini”, pubblicato dall’Aifa a luglio 2019, presenta le attività di sorveglianza post-marketing sui vaccini svolte in Italia nell’anno 2018. Dai dati emerge che su un totale di circa 18 milioni di dosi somministrate per tutte le tipologie di vaccino sono state riscontrate 31 segnalazioni ogni 100.000 dosi, ovvero circa 12 segnalazioni ogni 100.000 abitanti. La percentuale di reazioni gravi correlabili è di 3 eventi ogni 100.000 dosi. Non sono stati registrati decessi attribuibili a reazioni gravi ai vaccini. Leggi l’approfondimento.

 

Malaria in Europa: i nuovi dati Ecdc

Nel 2017, in 30 Paesi dell’Unione europea e Spazio economico europeo sono stati confermati 8393 casi di malaria, pari a 1,2 casi per 100.000 abitanti. È on line l’Annual Epidemiological Report for 2017 dell’Ecdc. Per maggiori informazioni consulta la pagina con i dati epidemiologici europei.

 

Emilia-Romagna: stagione influenzale 2018-2019

In Emilia-Romagna, l’epidemia influenzale nella stagione 2018-2019 è stata di intensità alta, soprattutto come numero di casi gravi e di decessi. Lo riferisce il report regionale conclusivo annuale che considera l’andamento della malattia, la diffusione dei diversi tipi di virus, i casi gravi segnalati e la loro letalità, nonché le coperture vaccinali raggiunte.

 

Nel numero di giugno del Ben

Settimana mondiale dell’allattamento

L’edizione 2019 della Settimana mondiale dell’allattamento, che si svolge ogni anno tra il 1 e il 7 agosto, è dedicata alla valorizzazione dell’importanza che le politiche per la famiglia hanno su allattamento e crescita dei figli nei primi anni di vita: “Empower parents, enable breastfeeding”.

 

Rotavirus

Secondo l’Oms il rotavirus è la forma più grave di gastroenterite virale che colpisce i bambini sotto i 5 anni di età, in particolare nei Paesi a basso reddito dove le condizioni igieniche precarie si sommano alla difficoltà di accedere alla terapia di reidratazione e alle altre cure mediche. Consulta la sezione aggiornata su EpiCentro.