ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Archivio per anni

 

30 gennaio 2020

Coronavirus, l’ISS risponde ai dubbi

Coronavirus: le risposte dell’ISS ai dubbi più frequenti su esposizione, prevenzione e trasmissione. Consulta il Primo Piano sul sito ISS.

 

Gestione dell’epidemia: online due nuovi documenti

Online due nuovi documenti sulla gestione dell’epidemia da nuovo coronavirus (2019-ncoV). L’ECDC ha pubblicato un report tecnico sulle misure di controllo da adottare nella gestione dei casi sospetti e confermati di infezione e il ministero della Salute italiano ha diramato una circolare con le indicazioni sulle misure preventive da adottare tra gli operatori che lavorano a contatto con il pubblico.

 

Morbillo e rosolia

Tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2019 sono stati segnalati 1627 casi di morbillo e 22 di rosolia. È quanto emerge dal numero di gennaio 2020 di Morbillo & Rosolia News, il bollettino della sorveglianza integrata morbillo-rosolia.

 

AIDS/HIV

Online l’aggiornamento dei dati epidemiologici su HIV e AIDS in Europa e nel mondo. Consulta anche le informazioni generali con le indicazioni su vie di trasmissione, test, strategie di prevenzione e terapie.

 

Fragilità nell’anziano

C'è ancora tempo per iscriversi al convegno “Prevenzione e contrasto della fragilità nell’anziano” (Roma, 4 febbraio 2020) in cui si discuteranno i risultati raggiunti durante il progetto CCM “Supporto e valorizzazione della Joint Action “Frailty Prevention” attraverso la promozione dell’attività fisica degli ultra64enni”.

 

Sorveglianza ostetrica

Sono online i lavori pubblicati nel 2019 dal gruppo di ricerca ISS che lavora alla sorveglianza ostetrica Itoss. Per l’elenco completo consulta la pagina dedicata.

 

Registri di mortalità

Consulta i nuovi referenti dei Registri di mortalità del Molise.

 

Formazione a distanza

Al via due nuovi corsi di Fad targati ISS: “Introduzione al fenomeno dell'antibiotico resistenza e al suo contrasto” rivolto a tutti i professionisti sanitari e “Prevenzione e contrasto della violenza di genere attraverso l’attivazione delle reti territoriali” per gli operatori dei Pronto Soccorso italiani.

 

Attività fisica

Sul sito del DoRS della Regione Piemonte è disponibile la sintesi del progetto “La salute è movimento” dell’Asl di Asti, che propone buone pratiche di attività fisica integrate con le politiche comunali a cui si possono ispirare i programmatori del territorio.