ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS


Archivio 2020

26/11/2020 - Influenza stagionale, al via FluNews-Italia

Nella 47sima settimana del 2020, il livello di incidenza delle sindromi simil-influenzali è sotto la soglia basale. È online il primo numero di FluNews-Italia per la stagione influenzale 2020-2021. Il rapporto integra i risultati di differenti sistemi di sorveglianza dell’influenza: InfluNet-Epi (sistema di sorveglianza epidemiologico delle sindromi influenzali), InfluNet-Vir (sistema di sorveglianza virologico dell’influenza), Sismg (sistema di sorveglianza della mortalità giornaliera), InfluWeb (sistema di partecipazione volontaria per il monitoraggio delle sindromi influenzali in Italia). La finalità è quella di fornire un quadro quanto più completo possibile sull’andamento dell'influenza nel periodo epidemico attraverso l’integrazione di diversi sistemi di sorveglianza. Si segnala che i dati sulle forme gravi e complicate di influenza confermata saranno pubblicati non appena disponibili.

 

22/10/2020 - Stagione influenzale 2020-2021: il Protocollo InfluNet & CovidNet

Con la pubblicazione del “Protocollo operativo InfluNet & CovidNet” partono le attività stagionali della sorveglianza epidemiologica e virologica, di influenza e di Sars-CoV-2. Secondo quanto stabilito dal documento, la rilevazione dei dati è iniziata, come ogni anno, nella 42sima settimana (12 ottobre 2020) e terminerà nella 17sima settimana del 2021 (25 aprile 2021), salvo ulteriori comunicazioni legate alla situazione epidemiologica nazionale. Per quanto riguarda le attività di monitoraggio virologico inizieranno nella 46sima settimana del 2020 (9 novembre 2020) e si protrarranno per l'intero periodo di sorveglianza. L’analisi dei dati sarà effettuata dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS). Il documento, pubblicato ogni anno dalla sorveglianza InfluNet dell’ISS, prevede alcuni cambiamenti rispetto alla precedente stagione influenzale dovuti al contesto emergenziale della pandemia da COVID-19. Leggi l’approfondimento sul documento “Protocollo operativo InfluNet & CovidNet”, la descrizione del sistema di sorveglianza epidemiologica e virologica InfluNet.

 

30/7/2020 - Influenza stagionale: le coperture vaccinali 2019/20 e la Circolare annuale con le raccomandazioni per la stagione 2020/21

Nella popolazione generale, le coperture vaccinali (CV) della stagione influenzale 2019/2020 registrano un leggero aumento (16,7%) rispetto alla stagione precedente (15,8%). Nella popolazione anziana (con più di 65 ani di età) dalla stagione 2015/2016 si osserva un trend in costante aumento arrivando al 54,6% dell’ultima stagione. Sono on line sul sito del ministero della Salute i dati, aggiornati al 28 luglio 2020, sulle coperture del vaccino antinfluenzale. Disponibile anche la Circolare ministeriale “Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2020-2021” che, oltre a contenere informazioni sulla sorveglianza epidemiologica e virologica, fornisce raccomandazioni per la prevenzione dell’influenza attraverso la vaccinazione e le misure di igiene. Il documento raccomanda anche l’attivazione di campagne di informazione della popolazione e degli operatori sanitari coinvolti. Infine, la Circolare sottolinea che, poiché nella prossima stagione influenzale 2020-2021 non è esclusa una co-circolazione di virus influenzali e SARS-CoV-2, la vaccinazione antinfluenzale è suggerita a tutta la popolazione per semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, e come tutti gli anni, per le persone ad alto rischio. Per approfondire consulta:

24/2/2020 - Mortalità per influenza

Antonino Bella (Dipartimento Malattie Infettive, ISS) spiega come leggere i dati sulla mortalità per influenza del bollettino settimanale FluNews-Italia – rapporto della sorveglianza integrata dell’influenza. Leggi l’approfondimento.

 

21/2/2020 - Influenza: un primo bilancio per la stagione 2019-2020

Dai dati finora disponibili emerge che la stagione 2019-2020 è stata caratterizzata da un periodo iniziale di bassa incidenza, che si è protratto fino alla fine di dicembre 2019, e da un intensificarsi dell’attività virale con l’inizio del nuovo anno. Nelle prime settimane del 2020, infatti, l’incidenza delle sindromi simil-influenzali è aumentata progressivamente fino al raggiungimento del picco epidemico nella quinta settimana del 2020, con un livello pari a circa 13 casi per mille assistiti, valore che colloca la stagione in corso a un livello di “media intensità”. Consulta il commento di Antonino Bella (Dipartimento Malattie Infettive, ISS).