ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Giornata europea degli antibiotici 2021

 

Lo sviluppo e l’impiego degli antibiotici, a partire dalla seconda metà del XX secolo, ha rivoluzionato l’approccio al trattamento e alla prevenzione delle malattie infettive e delle infezioni permettendo l’evoluzione della medicina moderna. Dato che negli ultimi anni, il fenomeno dell’antibiotico-resistenza (AMR, Antimicrobial resistance) è aumentato notevolmente, mentre pochi nuovi antibiotici sono stati scoperti e commercializzati, la resistenza agli antibiotici è ora una grande minaccia per la salute pubblica: solo 70 anni dopo l'immissione in commercio di questi farmaci, ci troviamo di fronte alla possibilità di un futuro senza trattamenti efficaci contro le infezioni batteriche.

 

Per questo ogni anno a livello globale l’OMS dedica una settimana alla consapevolezza sull’utilizzo degli antibiotici (18-24 novembre 2021), la World Antibiotic Awareness Week. L’iniziativa si rivolge a un ampio pubblico che va dalla popolazione generale, agli operatori sanitari, dai decisori politici a coloro che lavorano nel settore agricolo e veterinario. All’inizio della settimana cade anche la Giornata europea degli antibiotici (18 novembre, European Antibiotic Awareness Day - EAAD) coordinata nell’Unione Europea dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), che fornisce una piattaforma e supporto per l’organizzazione delle campagne nazionali sull'uso prudente degli antibiotici nell'UE/SEE. A causa della pandemia di COVID-19, quest'anno sono previsti solo incontri e attività online. Il 18 novembre, nell’ambito della EAAD è stato organizzato un evento dal titolo “In tempi di COVID-19, non dobbiamo dimenticare la resistenza agli antimicrobici. Rimaniamo uniti per preservare gli antimicrobici” rintracciabile sui social attraverso hashtag dedicati (#EAAD, #AntibioticResistance, #Antibiotics & #KeepAntibioticsWorking) e i profili social della Giornata:

  • Facebook: fb.com/EAAD.EU
  • Twitter: @EAAD_EU
  • Instagram: @EAAD_EU How to take part in the social media awareness campaign

In Italia

In occasione della Giornata europea degli antibiotici, l’Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato i rapporti aggiornati delle sorveglianze nazionali AR-ISS e CRE.

 

Il ministero della Salute, in collaborazione con l’IZS di Lazio e Toscana sede del Centro di Referenza Nazionale per l’Antibiotico-resistenza nel settore veterinario, ha organizzato un workshop di due giorni dal titolo “Antimicrobicoresistenza (AMR) L’approccio One Health al tempo della pandemia COVID-19”. Destinato a tutte le figure professionali del mondo della sanità, per un numero massimo di 200 partecipanti, l’evento ha come scopo quello di illustrare il problema a livello umano, veterinario e ambientale con un focus sulle modalità di uso prudente degli antibiotici. Per maggiori informazioni scarica il programma (pdf 963 Kb) e vai al sito per l’iscrizione.

 

Il rapporto CENSIS 2021 “Italiani e COVID-19: un’indagine nazionale su aspetti clinici e sociali” ha indagato anche l’uso di antibiotici durante la pandemia (pdf 869 Kb); i risultati sono visualizzati in un’infografica che mostra il ricorso agli antibiotici tra chi ha contratto l’infezione da SARS-CoV-2 e le modalità di utilizzo di questi farmaci con un confronto rispetto al 2019.

 

Risorse utili
  • vai alle pagine dedicate ai rapporti delle sorveglianze nazionali AR-ISS e CRE
  • consulta i dati sull’antibiotico-resistenza in Europa

 

Data di pubblicazione: 18 novembre 2021

Testo scritto da: Fortunato “Paolo” D’ancona, Giulia Fadda, Monica Monaco e Annalisa Pantosti – Dipartimento di Malattie infettive, ISS