Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi

Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia: la sorveglianza Passi

In primo piano

 

 

16/1/2020 - Nuovi materiali dal Molise

Disponibili, online, i dati raccolti in Molise dagli operatori PASSI nel triennio 2015-18: abitudine al fumo (pdf 1,1 Mb), attività fisica (pdf 1,1 Mb), eccesso ponderale (pdf 915 kb), consumo di frutta e verdura (pdf 863 kb), alcool (pdf 1,2 Mb), diabete (pdf 933 kb), sicurezza domestica (pdf 857 kb), screening mammografico (pdf 925 kb), screening colorettale (pdf 890 kb), screening cervicale (pdf 970 kb), qualità della vita e salute percepita (pdf 813 kb), depressione (pdf 949 kb) e descrizione del campione (pdf 1,4 Mb).

 

 

La salute degli adulti in Italia: on line i dati Passi 2018

I dati della sorveglianza Passi nel quadriennio 2015-2018 confermano e mettono ancora una volta in evidenza significative disuguaglianze sociali nella salute degli adulti (18-69 anni), nei comportamenti connessi alla salute (come abitudine al fumo, consumo di alcol, sedentarietà, scarso consumo di frutta e verdura, eccesso ponderale e obesità) ma anche nell’accesso alla prevenzione per la diagnosi precoce dei tumori o l’adesione di misure di sicurezza per la prevenzione di incidenti stradali. Consulta i nuovi dati nazionali Passi 2018 relativi a:

 

Guadagnare salute

Rischio cardiovascolare

Sicurezza

Programmi di prevenzione individuale

Benessere

Altro

Leggi anche il Primo Piano sul sito dell’Iss dedicato a una lettura trasversale dei dati 2018, nell’ottica delle disuguaglianze sociali nella salute, negli stili di vita e nella prevenzione degli italiani.

 

Passi a colpo d'occhio

Avviato nel 2005 come sperimentazione di metodi utili per la sorveglianza dei fattori comportamentali di rischio e per il monitoraggio dei programmi di prevenzione delle malattie croniche, Passi (Progressi delle aziende sanitarie per la salute in Italia) è un progetto del ministero della Salute e delle Regioni/P.A. che ha l’obiettivo di mettere a disposizione di tutte le Regioni e Aziende sanitarie locali (Asl) del Paese una sorveglianza dell’evoluzione di questi fenomeni nella popolazione adulta. Con una peculiarità unica: tarare questo strumento soprattutto per un utilizzo dei dati a livello locale, direttamente da parte di Asl e Regioni.

 

TOP