ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Documentazione

In Italia

L’uso degli antibiotici in Italia - Rapporto Nazionale anno 2019

Rapporto Nazionale OsMed (Osservatorio Nazionale sull’impiego dei Medicinali) sull’uso degli antibiotici nel nostro Paese durante il 2019, pubblicato nel dicembre 2020 dall'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA). Leggi l’approfondimento a cura di Roberto Da Cas (Centro nazionale per la ricerca e la valutazione preclinica e clinica dei farmaci, ISS) e scarica il documento completo “L’uso degli antibiotici in Italia - Rapporto Nazionale anno 2019” (pdf 5,66 Mb).

 

Linee guida per la prevenzione e il controllo di Enterobatteri, Acinetobacter baumannii e Pseudomonas aeruginosa resistenti ai carbapenemi nelle strutture sanitarie

Il documento, pubblicato a dicembre 2020 dal Ministero della Salute, contiene raccomandazioni da seguire nelle strutture sanitarie per prevenire e controllare il propagarsi di Enterobatteri, Acinetobacter baumannii e Pseudomonas aeruginosa resistenti ai carbapenemi. Per approfondire consulta il documento completo “Linee guida per la prevenzione e il controllo di Enterobatteri, Acinetobacter baumannii e Pseudomonas aeruginosa resistenti ai carbapenemi nelle strutture sanitarie” (pdf 2,1 Mb) e leggi l’approfondimento a cura di Fortunato “Paolo” D'Ancona (Dipartimento Malattie infettive, ISS).

 

Manuale di implementazione per prevenire e controllare la diffusione di organismi resistenti ai carbapenemi a livello nazionale e nelle strutture sanitarie

Il documento, pubblicato a dicembre 2020 dal Ministero della Salute, illustra come le Linee “Linee guida per la prevenzione e il controllo di Enterobatteri, Acinetobacter baumannii e Pseudomonas aeruginosa resistenti ai carbapenemi nelle strutture sanitarie” si integrino con le misure generali di IPC nazionali.Per approfondire consulta il documento completo “Manuale di implementazione per prevenire e controllare la diffusione di organismi resistenti ai carbapenemi a livello nazionale e nelle strutture sanitarie” (pdf 2,8 Mb) e leggi l’approfondimento a cura di Fortunato “Paolo” D'Ancona (Dipartimento Malattie infettive, ISS).

 

L’uso degli antibiotici in Italia. Rapporto nazionale. Anno 2018

Questo rapporto presenta i dati sul consumo e la spesa per questi farmaci nel nostro Paese nel 2018. Per approfondire consulta il documento completo (pdf 5,4 Mb).

 

Rapporto Istisan 18/22 - Ar-Iss: sorveglianza dell’antibiotico-resistenza in Italia. Rapporto del quinquennio 2012-2016

Questo rapporto Istisan, pubblicato a dicembre 2018, analizza i dati della sorveglianza Ar-Iss, relativi al quinquennio 2012-2016. Per approfondire leggi il commento a cura dei ricercatori Iss.

 

L’uso degli antibiotici in Italia. Rapporto nazionale. Anno 2017

Rapporto pubblicato dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) a marzo 2019. Per approfondire consulta il rapporto completo “L’uso degli antibiotici in Italia. Rapporto nazionale. Anno 2017” (pdf 5,2 Mb).

 

Bloodstream infections due to carbapenemase-producing Enterobacteriaceae in Italy: results from nationwide surveillance, 2014 to 2017

Articolo pubblicato su Eurosurveillance a gennaio 2019 contentente i dati 2014-17 della sorveglianza nazionale sulle batteriemie da enterobatteri produttori di carbapenemasi. Per approfondire consulta l’articolo “Bloodstream infections due to carbapenemase-producing Enterobacteriaceae in Italy: results from nationwide surveillance, 2014 to 2017” (Eurosurveillance, a gennaio 2019).

 

Sistema nazionale di sorveglianza sentinella dell’antibiotico-resistenza (Ar-Iss) - Protocollo 2019

Questa circolare, emessa dal ministero della Salute il 18 gennaio 2019, aggiorna il protocollo della sorveglianza Ar-Iss, attiva dal 2001 con il coordinamento dell’Istituto superiore di sanità. Per maggiori informazioni scarica la circolare (pdf 861 kb) e visita il sito del ministero della Salute.

 

Piano nazionale di contrasto all’antimicrobico-resistenza 2017-2020

Documento del ministero della Salute pubblicato in occasione della settimana mondiale degli antibiotici 2017 attraverso un approccio “one health”, vuole affrontare e contrastare il fenomeno in modo efficace attraverso sei ambiti di intervento: la sorveglianza, la prevenzione e il controllo delle infezioni, l’uso corretto degli antibiotici, la formazione, le attività di comunicazione e informazione, la ricerca e l’innovazione. Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

 

Rapporto Istisan 17/18 “Sorveglianza nazionale delle batteriemie da enterobatteri produttori di carbapenemasi. Rapporto 2013-2016”

Questo rapporto Istisan, pubblicato a luglio 2017, analizza le segnalazioni di batteriemie da enterobatteri resistenti ai carbapenemi e/o produttori di carbapenemasi (Carbapenemase Producing Enterobacteriaceae, Cpe) inviate tra il 1 aprile 2013 e il 31 luglio 2016. Per maggiori informazioni scarica il testo completo (pdf 1,4 Mb).

 

Klebsiella pneumoniae resistente ai carbapenemi: un problema emergente di sanità pubblica

On line, sul sito Iss, i materiali e le presentazioni del convegno svoltosi a Roma il 5 giugno 2012 organizzato dal dipartimento di Malattie infettive, parassitarie e immunomediate (Mipi) dell’Iss per tracciare lo stato dell’arte sulle infezioni causate da questi microrganismi.

 

V Giornata europea sull’uso prudente degli antibiotici: materiali della conferenza

Pagina del sito del ministero della Salute dedicata alle presentazioni dei relatori partecipanti alla conferenza organizzata dal ministero della Salute in occasione della V Giornata europea sull’uso prudente degli antibiotici.

 

Ar-Iss: sorveglianza dell’antibiotico-resistenza in Italia. Rapporto del triennio 2006-2008

La sorveglianza dell’antibioticoresistenza dell’Istituto superiore di sanità (Ar-Iss) ha rilevato come la resistenza agli antibiotici si è evoluta e modificata in pochi anni: nel trienno 2006-2008 i livelli di resistenza si sono stabilizzati, o in qualche caso sono lievemente diminuiti, nelle specie Gram-positive mentre nelle specie Gram-negative si è osservato un trend in aumento relativo soprattutto ai fluorochinoloni, aminopenicilline e aminoglicosidi in E. coli e K. pneumoniae/oxytoca, e ai carbapenemici in P. aeruginosa, specie che è stata introdotta nella sorveglianza solo a partire dal 2007. La sorveglianza ha confermato, inoltre, che i livelli di resistenza sono più alti al Centro e al Sud rispetto al Nord Italia, dato che si correla al maggior consumo di antibiotici in queste aree geografiche. Sono alcuni dei dati presentati nel rapporto Istisan “Ar-Iss: sorveglianza dell’antibiotico-resistenza in Italia. Rapporto del triennio 2006-2008”. La pubblicazione illustra i metodi e i risultati della sorveglianza epidemiologica dell’antibioticoresistenza Ar-Iss, per il triennio 2006-2008, e i risultati di studi microbiologici effettuati sui ceppi batterici raccolti nell’ambito della sorveglianza.

 

Ar-Iss, sistema di sorveglianza dell’antibiotico-resistenza basato su laboratori sentinella (2003-2005) (pdf 1,1 Mb)

Il Rapporto Istisan presenta i risultati della sorveglianza in Italia fra il 2003 e il 2005, ottenuti in base a 11.731 segnalazioni da parte di 48 laboratori relative a cinque patogeni: Staphylococcus aureus, Streptococcus pneumoniae, Enterococcus faecalis/faecium, Klebsiella pneumoniae/oxytoca, Escherichia coli. Risultati in linea con i dati degli anni precedenti: il maggior numero di segnalazioni riguardano Staphylococcus aureus ed Escherichia coli. L’antibiotico-resistenza è risultata più alta al sud, dove però è minore il numero delle segnalazioni.