ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS


Pandemia di COVID-19 in Africa: il punto della situazione dopo circa 16 mesi dal primo caso nel continente (Egitto, 14 febbraio 2020)

Il Weekly bulletin on outbreaks and other emergencies pubblicato il 13 giugno 2021 dall’Ufficio regionale per l’Africa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) [1] riporta che il numero totale di casi confermati di COVID-19 nel continente africano supera i 5 milioni, con un aumento del 36,3% rispetto alla settimana precedente. Il numero totale dei decessi ha superato 134.600 (letalità 2,7%) e oltre 4,5 milioni di persone sono guarite. Le cifre attuali in Africa (che comprende circa il 17% della popolazione mondiale), mostrano che le infezioni, se confrontate con il resto del mondo, sono relativamente poche: il 2,9% dei casi globali e il 3,7% delle morti globali.

 

La pandemia continua però a colpire in modo diseguale le Nazioni africane. L’aggiornamento del 2 settembre 2020 dell’Ufficio regionale per l’Africa dell’OMS [2] riportava che l’epidemia procedeva lentamente, con un calo dei nuovi casi in alcuni Paesi e un aumento registrato in Sud Africa, Egitto, Marocco, Etiopia, Nigeria, Algeria, Ghana e Kenya, Paesi nei quali i casi rappresentavano più dell’85% di tutti i casi confermati nel continente (1.259.817). Al 16 giugno 2021 i casi totali nel continente sono 5.108.888 [3] e il gruppo di otto nazioni che a settembre 2020 rappresentava l’85% dei casi totali ad oggi ne rappresenta circa il 62%. Questo suggerisce che la pandemia si è estesa anche ad altri Paesi e/o che molti di questi hanno rinforzato l’esecuzione dei test e la raccolta dati, entrambi elementi di forte fragilità dei sistemi sanitari del continente [4].

 

Per la settimana 7-13 giugno 2021, sono stati segnalati 121.170 nuovi casi di COVID-19, con un aumento del 29% del numero di nuovi casi segnalati rispetto alla settimana precedente. La maggior parte dei nuovi casi segnalati provengono dalla regione meridionale (61%), seguita da quella settentrionale (21%), orientale (13%), centrale (3%) e occidentale (2%). Sei Paesi rappresentano il 74% dei nuovi casi di COVID-19 segnalati: Sud Africa (42%), Tunisia (10%), Zambia (8%), Namibia (5%), Uganda (5%) ed Egitto (4%). Le nazioni che riportano la più alta incidenza di COVID-19 per 100.000 abitanti sono Seychelles (948), Namibia (255), Botswana (141), Tunisia (114), Capo Verde (86), Sudafrica (85) e Zambia (62) [5].

 

Il Sud Africa è chiamato ad affrontare la sua terza ondata, e l'Uganda la sua seconda con un aumento del 200% di nuovi casi se si confrontano le ultime due settimane con le due precedenti, come accade anche in Repubblica Democratica del Congo e Zambia. Dalla figura 1 si può individuare la curva in risalita per la seconda (Uganda-linea arancione) e per la terza (Sud Africa-linea viola) ondata; mentre in Italia (linea verde) la terza ondata sembra giunta a esaurimento.

 

Figura 1. Casi totali giornalieri per milione confermati in Italia, Sud Africa, Uganda, Zambia e Repubblica Democratica del Congo al 21/6/2021 [6]

 

Il Sud Africa rimane “un caso” in Africa, con il 34% (1.747.082) di tutti i casi confermati da inizio epidemia e con il maggior numero di morti nel continente (57.731 morti, 42,4%), seguito da Egitto, Morocco, Etiopia, Algeria, Kenya e Nigeria: il totale dei decessi in questi Paesi rappresenta complessivamente il 71% di tutti i decessi [1,3].

 

Probabilmente l’andamento della pandemia in Sud Africa è dovuto a più fattori, tra i quali la raccolta dati più efficiente che in altri Paesi [4], la demografia della popolazione, anziana con una o più co-morbilità [7], e molti casi di tubercolosi (TB) e TB resistente [8].

 

La vaccinazione anti COVID-19

Da quanto analizzato, sembra giunto il momento per tutto il continente di rafforzare la campagna vaccinale per contenere casi e decessi e arginare l’emergenza di varianti virali. All'11 giugno 2021, 51 Paesi africani stavano utilizzando vaccini ricevuti tramite COVAX - Partenariato di cui fanno parte Gavi, l’Alleanza Vaccini, l’OMS, l’UNICEF e la Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI) (44 Paesi), accordi bilaterali (37 Paesi) o donazioni AVATT- African Vaccine Acquisition Task Team - (13 Paesi) con 35,2 milioni di dosi somministrate.

 

A livello globale, all’11 giugno erano state somministrate 2,2 miliardi di dosi di vaccino anti COVID-19 delle quali meno dell'1,0% in Africa. In Europa erano state somministrate 254 milioni di dosi (11,5%) e negli Stati Uniti d'America 299 milioni (13,6%). Ciò equivale a 28,5 dosi per 100 persone a livello globale, 65 dosi per 100 persone nelle nazioni ad alto reddito a confronto con 2,5 dosi per 100 persone in Africa e 1,5 dosi per 100 persone in Africa subsahariana. Una notevole disuguaglianza con il resto del mondo [1].

 

Figura 2: confronto tra la % di popolazione che ha ricevuto al 17 di giugno 2021 almeno una dose di vaccino in Italia, e nei 7 paesi africani maggiormente colpiti in termini di casi e decessi (Sud Africa, Marocco, Egitto, Kenya, Uganda, Etiopia e Nigeria) [6].

 

Molti dei Paesi africani intenderebbero vaccinare tutti i gruppi vulnerabili (vedi Figura 3) ma la scarsità di vaccini non consente al momento di applicare politiche vaccinali.

 

Figura 3: Politiche vaccinali Covid-19 in Africa [6]

 

Questa resta una delle aree di maggiore attenzione e urgenza per consentire all’Africa e a tutto il mondo di contrastare la pandemia.

 

Referenze

  1. WHO Africa Regional Office WEEKLY BULLETIN ON OUTBREAKS AND OTHER EMERGENCIES. 13 June 2021 https://apps.who.int/...
  2. Il documento “WHO AFRO region- Situation reports on COVID-19 outbreak n. 27-2 September 2020
  3. Africa CDC Coronavirus Disease 2019 (COVID-19)
  4. Dente Maria Grazia, Resti Carlo Vittorio, Declich Silvia, Putoto Giovanni The Reported Few Cases and Deaths of Covid-19 Epidemic in Africa Are Still Data Too Questionable to Reassure About the Future of This Continent Frontiers in Public Health, 9, 2021 DOI=10.3389/fpubh.2021.613484 ISSN=2296-2565
  5. Africa CDC Outbreak Brief #74: Coronavirus Disease 2019 (COVID-19) Pandemic Date of Issue: 15 June 2021 https://africacdc.org/...
  6. Coronavirus (COVID-19) Vaccinations - Statistics and Research - Our World in Data
  7. Pillay-van Wyk V, Bradshaw D, Groenewald P, Seocharan I, Manda S, Roomaney RA, Awotiwon O, Nkwenika T, Gray G, Buthelezi SS, Mkhize ZL. COVID deaths in South Africa: 99 days since South Africa's first death. S Afr Med J. 2020 Oct 1;110(11):1093-1099. PMID: 33403985.
  8. Schlüter JC, Sörensen L, Bossert A, Kersting M, Staab W, Wacker B. Anticipating the impact of COVID19 and comorbidities on the South African healthcare system by agent-based simulations. Sci Rep. 2021 Apr 12;11(1):7901. doi: 10.1038/s41598-021-86580-w. PMID: 33846378; PMCID: PMC8041903.

 

Risorse utili

 

Data di creazione della pagina: 24 giugno 2021

Testo scritto da: Maria Grazia Dente, Maria Elena Tosti, Ernesto Costabile e Silvia Declich  - Centro Nazionale per la Salute Globale, ISS