English - Home page

ISS
L'epidemiologia per la sanità pubblica
Istituto Superiore di Sanità
Epidemiologia per la sanità pubblica - ISS

Archivio 2020

10/12/2020 - On line la newsletter di dicembre

Tra le news della newsletter di dicembre di Guadagnare salute: l'indagine STEPS e fattori di rischio di malattie non trasmissibili in Ucraina; corretta idratazione per migliorare le prestazioni cognitive nei bambini; il programma SLOfit per il monitoraggio dell’esercizio fisico nelle scuole slovene; l’Health Literacy e la scuola. Per approfondire consulta la newsletter.

 

3/12/2020 - Every move counts. Le linee guida 2020 OMS su attività fisica e sedentarietà

«Essere fisicamente attivi è essenziale per cuore, mente e corpo, a ogni età e con ogni abilità», spiega Fiona Bull, responsabile della Physical Activity Unit che ha guidato il lavoro di disamina delle evidenze e stesura delle “Linee guida 2020 su attività fisica e comportamento sedentario”. Il 25 novembre 2020 l’OMS ha presentato le nuove linee guida, sottolineando il loro ruolo nel supportare politiche e programmi di promozione dell’attività fisica e di contrasto alla sedentarietà. Il documento, sviluppato da un panel multidisciplinare di esperti, decisori e altri professionisti, aggiorna e sostituisce le precedenti raccomandazioni del 2010. Leggi il commento a cura dei ricercatori ISS.

 

5/11/2020 – On line la newsletter di novembre

Tra le segnalazioni del numero di novembre della newsletter di Guadagnare salute, si parla di affaticamento da “stanchezza pandemica” (pandemic fatigue) e delle indicazioni OMS su come affrontarla ma anche del legame tra attività fisica e declino cognitivo secondo i dati di uno studio statunitense. Per approfondire consulta la newsletter.

 

15/10/2020 - La newsletter di Guadagnare salute

Tra le news della newsletter di ottobre di Guadagnare salute, la nuova scheda informativa prodotta dalla rete “Schools for Health in Europe”, SHE, sull'alfabetizzazione sanitaria nelle scuole e il corso FAD “Opportunità di salute in comunità. Strategie, competenze e strumenti per la promozione di stili di vita salutari”. Per approfondire consulta la newsletter.

 

9/7/2020 - La newsletter di luglio di Guadagnare Salute

Tra gli argomenti di questo mese: i dati HBSC sul fumo tra bambini e adolescenti, la promozione della salute nelle scuole del Nord, l’alfabetizzazione fisica e le politiche di etichettatura degli alcolici. Consulta il numero di luglio 2020 per leggere tutte le news.

 

11/6/2020 - Scuole promotrici di salute: l’health assistance on line della Regione Campania

Il Sistema di Sorveglianza OKkio alla SALUTE ha evidenziato la Campania come la Regione italiana con maggiore prevalenza di sovrappeso e obesità in età evolutiva. Per questo motivo la Regione Campania ha inserito il Programma D-Scuole promotrici di salute nel Prp 2014-2019 che individua la scuola come setting fondamentale e strategico per promuovere corretti stili di vita. In seguito alle misure di distanziamento sociale e alla chiusura delle scuole causata dalla pandemia da COVID-19, le attività in corso sono state rimodulate online. Leggi l’approfondimento a cura del SIAN della ASL Napoli 3 Sud.

 

30/4/2020 - Pause attive. La scuola promuove salute

In questo particolare frangente segnato dalla pandemia di COVID-19 la scuola, pur se a distanza, continua la sua opera di educazione e formazione ma anche di promozione della salute con proposte per accompagnare i propri allievi nel mantenimento dell’attività fisica anche a casa con una raccolta virtuale di proposte. La scuola, dunque, sostiene un approccio globale alla promozione della salute rivolta alla comunità scolastica nel suo insieme. Una proposta a distanza che sfrutta le innumerevoli possibilità fornite dalle nuove tecnologie. Tra una videolezione e l'altra vengono ad esempio praticate le cosiddette “pause attive” ossia brevi “esplosioni” di attività fisica svolte in classe come un momento di break dalla fase di apprendimento. La didattica tramite internet porta con sé un calcolato di rischio di sedentarietà che può essere fugato mettendo in pratica alcuni accorgimenti come suggerito dall’iniziativa irlandese Active School Flag (ASF) adottata da diverse scuole aderenti alla Rete Piemontese delle Scuole che Promuovono Salute (Rete SHE). L'Active School Flag ha lo scopo di aumentare i livelli di attività fisica per i bambini/ragazzi (5-18 anni), tramite le pause attive. Gli insegnanti stimolano i bambini a fare attività fisica e giochi attivi con la sorveglianza dei genitori e previa verifica degli spazi domestici adatti. Il DoRS - Centro di documentazione per la promozione della salute – della Regione Piemonte mette a disposizione sul proprio sito il padlet “Attività fisica e pause attive”, un'applicazione educativa dove sono raccolti materiali per le scuole di ogni ordine e grado in tema di attività fisica, pause attive e formazione per insegnanti. Una bussola virtuale, quindi, per orientarsi tra i molti materiali proposti: aggiornamenti, iniziative, approfondimenti, risorse messe in campo per promuovere uno stile di vita attivo, in collaborazione con l’Ufficio IV - Conferenza Regionale Educazione Fisica e Sportiva USR Piemonte. Consulta l’articolo sul sito del DoRS e il padlet “Attività fisica e pause attive”.

 

21/4/2020 - Consumo di alcol e COVID-19

È online la traduzione, adattata al contesto italiano, dell’infografica OMS “Alcohol and COVID-19: what you need to know” sul consumo di alcol e il COVID-19 tra la popolazione in isolamento domiciliare. Vai alla pagina "Alcol e COVID-19: l’infografica OMS" realizzata da Claudia Gandin, Silvia Ghirini, Alice Matone, Riccardo Scipione, Emanuele Scafato, Osservatorio Nazionale Alcol - Centro nazionale dipendenze e doping (ISS).

 

16/4/2020 - Assunzione di bevande alcoliche e COVID-19

La situazione emergenziale che stiamo vivendo rende necessario, e urgente, porre maggiore attenzione agli effetti negativi e pregiudizievoli per la salute delle bevande alcoliche. È inoltre fondamentale smentire con l’evidenza scientifica le fake news che circolano riguardo presunte proprietà benefiche dell’alcol nei confronti del virus SARS-CoV-2. EpiCentro apre una nuova sezione dedicata al consumo di bevande alcoliche nel contesto della pandemia da COVID-19.

 

15/4/2020 - Tabagismo e COVID-19

Un prodotto di auto aiuto pensato per supportare i fumatori che vogliano intraprendere autonomamente un tentativo di cessazione. Con la segnalazione della brochure ”Senza fumo negli occhi”, prodotta dal Centro nazionale dipendenze e doping dell’ISS, continua l’aggiornamento della sezione dedicata al tabagismo ai tempi del coronavirus. Il documento, infatti, consente di valutare il livello di dipendenza da nicotina, fornisce primi spunti di riflessione sulla propria motivazione a smettere di fumare e offre consigli utili per avviare il processo di cambiamento. La brochure Questa brochure è anche un ausilio integrativo per coloro che preferissero o avessero bisogno di una consulenza diretta e personalizzata da parte di operatori sanitari specializzati. Consulta la nuova pagina dedicata alle risorse di supporto alla cessazione dell’abitudine al fumo.

 

8/4/2020 - Alimentazione durante l’emergenza COVID-19

La pandemia di COVID-19 ha cambiato notevolmente le nostre abitudini facendoci riscoprire una dimensione diversa del vissuto quotidiano e costringendoci, in pochissimo tempo, a riadattare il nostro stile di vita. Costretti a stare in casa possiamo però cogliere l’occasione per trasformare questa situazione in una nuova opportunità di salute, modificando in meglio le nostre abitudini alimentari e limitando gli eccessi e i comportamenti alimentari errati che possono influire negativamente sulla salute. La sezione “stili di vita” si arricchisce di nuove pagine dedicate all’alimentazione durante l’emergenza COVID-19. Leggi l’approfondimento a cura dei ricercatori ISS in collaborazione con i ricercatori del Centro di Ricerca Alimenti e Nutrizione (CREA) e scarica la scheda grafica (pdf 1,2 Mb).

 

6/4/2020 - La newsletter di aprile di Guadagnare Salute

Tra gli argomenti di questo mese: Speciale su COVID-19, Salute del bambino: l’importanza dei primi anni di vita nello sviluppo fisico e mentale, Il Portogallo abbatte l'obesità tassando le bevande zuccherate e Opportunità di salute in comunità. Strategie, competenze e strumenti per la promozione di stili di vita salutari - corso FAD . Consulta il numero di aprile 2020 per leggere tutte le news.

 

3/4/2020 - Dipendenze e COVID-19

Le dipendenze da sostanze come il tabacco, l’alcol e le droghe ma anche le dipendenze comportamentali (gioco d’azzardo, cibo, internet e nuove tecnologie, doping) sono importanti fattori di rischio per la salute pubblica e lo diventano ancora di più in una situazione particolare come quella correlata alla pandemia da COVID-19 che prevede un periodo di grandi chiusure e di forzata permanenza a casa. L’ISS apre dunque una sezione dedicata alle dipendenze, e in particolare al fumo, nel contesto COVID-19 per aiutare operatori e cittadini a far fronte all’emergenza con materiale di supporto e approfondimenti sul tema.

 

1/4/2020 - L’attività fisica in casa… non ha età!

Con uno sguardo agli over 65enni continua la pubblicazione degli approfondimenti tematici - e delle schede grafiche - dedicati a come rimanere attivi fisicamente anche durante questo periodo di isolamento domiciliare. La salute psicofisica delle persone dai 65 anni in su può essere, infatti, particolarmente esposta ai rischi legati all’inattività fisica, a causa della lunga permanenza in casa. Ma per limitare noia e sedentarietà e facilitare il mantenimento delle capacità cognitive, è possibile svolgere alcune attività (fare i lavori domestici, ballare, dedicarsi ad un hobby) ed esercizi fisici (rafforzamento muscolare, esercizi per la flessibilità, di equilibrio e per la flessibilità), tenendo in considerazione le differenti condizioni di vita di ogni persona. Per approfondire leggi l’approfondimento L’attività fisica in casa: investire il tempo in salute… non ha età!. Per le persone di 65 anni e oltre e scarica la scheda grafica “L’attività fisica in casa… non ha età! Per le persone di 65 anni e oltre” (pdf 726 kb).

 

28/3/2020 - Attività fisica a casa. Consigli per gli adulti

Adulti in movimento… anche a casa. Dopo aver pubblicato consigli pratici per bambini e ragazzi, l’ISS continua a offrire consigli pratici (con materiali grafici dedicati) a operatori sanitari e famiglie costretti a casa in questa situazione di emergenza generale. Anche gli adulti, nella fascia d’età 18-64 anni, si trovano a trascorrere la giornata nella propria abitazione, prevalentemente in ambienti chiusi, svolgendo attività spesso di tipo sedentario. E dunque: un po’ di stretching (che mantiene i muscoli flessibili, forti e in salute), di rafforzamento muscolare e di attività aerobica (che migliora la funzionalità cardiorespiratoria), per rimanere attivi anche restando in casa. Leggi l’approfondimento Adulti in movimento…anche a casa e scarica la scheda grafica “Adulti in movimento… anche a casa! Per adulti dai 18 ai 64 anni” (pdf 6 Mb).

 

24/3/2020 - Stili di vita: anche gli adolescenti si muovono a casa

Con un approfondimento dedicato ai ragazzi dai 12 ai 17 anni, l’ISS continua la produzione di materiali dedicati agli operatori sanitari e alle famiglie che sono costrette a rimanere a casa in questa situazione di emergenza generale. Anche gli adolescenti, infatti, si trovano a trascorrere la giornata in casa, in spazi chiusi e impegnati in attività per la maggior parte sedentarie. Indicazioni pratiche su quali attività svolgere per migliorare la salute e il benessere ed esempi di attività fisica da svolgere in casa. Completa l’approfondimento una scheda grafica dedicata. Leggi l’approfondimento "Anche gli adolescenti si muovono a casa" e la scheda grafica (pdf 872 kb). 

 

23/1/2020 - La newsletter di Guadagnare Salute

Tra gli argomenti di questo mese: il convegno “Prevenzione e contrasto della fragilità nell’anziano” (Roma, 4 febbraio 2020) in cui verranno presentati i risultati del progetto “Supporto e valorizzazione della Joint Action “Frailty Prevention” attraverso la promozione dell’attività fisica degli ultra64enni” (consulta la sezione appuntamenti di EpiCentro per il programma e il modulo di iscrizione); un nuovo rapporto dell’OMS sulla salute nelle carceri e il Rapporto OCSE “Health at a Glance 2019”. Consulta il numero di gennaio 2020 per leggere tutte le news.

 

21/3/2020 - Stili di vita sani nell’emergenza: crescendo l’attività fisica è gioco e allenamento

Vola palloncino, percorso a ostacoli, basket “casalingo”, freeze-dance, salto in lungo. Sono alcuni esempi di attività/giochi pensati per i bambini e i ragazzi di 5-11 anni e riportati nella nuova scheda grafica prodotta dall’ISS. Continua, infatti, la pubblicazione di materiali pensati per essere di supporto agli operatori sanitarie e, tramite loro, alle famiglie e fornire indicazioni pratiche e attività per migliorare la salute e il benessere in questa situazione emergenziale. Consulta e scarica la scheda grafica “Crescendo l’attività fisica è gioco e allenamento! Per i bambini e i ragazzi dai 5 agli 11 anni” (pdf 708 kb) e l’approfondimento dedicato.

 

19/3/2020 - COVID-19: Stili di vita sani anche nell'emergenza

In una situazione di emergenza e di crisi come quella che stiamo vivendo in questo periodo, le persone e le famiglie sono costrette ad affrontare faticosi cambiamenti e a modificare radicalmente le proprie abitudini quotidiane, ritrovandosi a vivere in casa, più o meno isolati. Gli operatori socio-sanitari impegnati sul territorio, nelle diverse opportunità di interazione con i cittadini, possono cogliere l’occasione per dare un messaggio orientato a rafforzare l’importanza di stili di vita salutari, al fine di ottenere benefici non solo dal punto di vista fisico, ma anche dal punto di vista psicologico e relazionale. L’ISS, tramite il sito EpiCentro, avvia una serie di aggiornamenti in cui saranno proposte indicazioni e attività per migliorare la salute e il benessere in questa situazione emergenziale. Si tratta di materiali pratici, pensati per essere di supporto agli operatori e, tramite loro, alle famiglie. Consulta: