Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi d'Argento

Prevenzione e contrasto della fragilità nell’anziano: i materiali del convegno 2020

Restituire i risultati raggiunti durante il progetto “Supporto e valorizzazione della Joint Action “Frailty Prevention” attraverso la promozione dell’attività fisica degli ultra64enni” e discutere con i vari professionisti le modalità per identificare tempestivamente pre-fragili e fragili a livello di comunità e il ruolo cruciale della promozione dell’attività fisica per un invecchiamento sano e attivo, con un approccio di sanità pubblica che garantisca equità e contrasto alle disuguaglianze. Questo l’obiettivo del convegno “Prevenzione e contrasto della fragilità nell’anziano” che si è svolto in ISS il 4 febbraio 2020.

 

Il progetto, con la finalità di fornire un contributo alla prevenzione e al contrasto della fragilità, intesa secondo il modello bio-psico sociale, si concentra su uno dei fattori predittivi di vulnerabilità nell’anziano, riconosciuto in letteratura fra i più rilevanti, ovvero la sedentarietà. Nell’ambito del progetto è stato sviluppato una APP, strumento di facile utilizzo per gli operatori socio-sanitari per identificare gli anziani a maggior rischio di fragilità a causa del loro scarso livello di attività fisica.

 

Leggi la pagina dedicata al progetto e scarica le presentazioni dei relatori intervenuti al convegno:

 

Martedì 4 febbraio

Indirizzo di benvenuto - A. Spinelli

Introduzione ai lavori (pdf 893 kb) - M.T. Menzano

 

I sessione - Modera: M. Masocco

II sessione - Modera: M. Masocco

III sessione - Modera: S. Iacovacci

Tavola Rotonda “Il contrasto alla fragilità: dalla teoria alla pratica” - Modera: A. Perra Partecipano: S. Capolongo, P. Francesconi, D. Galeone, M. Goletti, R. Lacava, G. Liotta, L. Palombi (pdf 1,3 Mb), E. Selvi Discussione e conclusioni Chiusura dei lavori

 

Relatori e moderatori

  • Abete Pasquale, Università Federico II, Napoli
  • Attisani Giuseppe, Ausl della Romagna, Rimini
  • Barbolini Mirca, Consulente, Coordinatore Progetto Sunfrail
  • Battista Erminia, Ausl Umbria 1, Perugia
  • Castagna Alberto, Azienda Sanitaria Provinciale, Catanzaro
  • Contoli Benedetta, Istituto Superiore di Sanità, Roma
  • Cristofori Marco, Ausl Umbria 2, Terni
  • De Luca Amalia M.C., Azienda Sanitaria Provinciale, Cosenza
  • Fateh Moghadam Pirous, Provincia Autonoma di Trento
  • Germano Daniela C., Regione Friuli Venezia Giulia, Trieste
  • Iacovacci Silvia, Azienda Sanitaria Locale, Latina
  • Masocco Maria, Istituto Superiore di Sanità
  • Menzano Maria Teresa, Ministero della Salute
  • Mosna Walter, FAP-ACLI del Trentino
  • Perra Alberto, Direttore del Servizio di Igiene Pubblica, Asl Roma 5
  • Racioppi Francesca, WHO European Region, Bonn
  • Ranieri Cesare, Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro
  • Spinelli Angela, Istituto Superiore di Sanità, Roma
  • Vineis Paolo, Imperial College, Londra

Partecipanti tavola rotonda

  • Capolongo Stefano, Politecnico di Milano
  • Francesconi Paolo, Agenzia Regionale di Sanità della Toscana, Firenze
  • Galeone Daniela, Ministero della Salute
  • Goletti Mauro, Direttore Sanitario Asl Roma 1
  • Lacava Roberto, Presidente SIGG sez. Calabria
  • Liotta Giuseppe, Università degli Studi Tor Vergata, Roma
  • Palombi Leonardo, Presidente Siti Lazio, Roma
  • Selvi Eleonora, Comitato di Presidenza, SeniorItalia Federanziani, Roma

 

TOP